Smartphone & Tablet

I migliori smartphone del 2019 (finora)

Ci sono tanti buoni telefoni tra cui scegliere nel 2019, ma quale è il migliore?

galaxy S10

Antonino Caffo

-

Il 2019 è iniziato solo da qualche mese eppure abbiamo già visto parecchi modelli di smartphone in grado di prendersi la palma di migliore. Certo, dietro l'angolo dobbiamo ancora scoprire la nuova gamma di Huawei P30 e P30 Pro, i prossimi Google Pixel e, a c'è la nostra classifica dei migliori telefonini del momento, considerando varie fasce di prezzo e peculiarità tecniche. Dallo schermo alla fotocamera, passando per potenza e design, ecco cosa puntare e dove.

Galaxy S10+

Il Galaxy S10 Plus è il miglior telefono attualmente in circolazione, punto. Fotocamere, schermo, sezione audio e sicurezza sono al top. L'interfaccia OneUI è finalmente un compromesso tra la semplicità di un Android stock e la versatilità delle app di Samsung, che vedono nel Galaxy Store un buon competitor del Play Store, pur se limitato nell'offerta qualitativa. Il notch circolare è una novità assoluta in un mercato che si era oramai appiattito, e le modalità di scatto beneficiano di un reparto fotografico che non sarà forse quello del P30, quando uscirà, ma che nel complesso offre il più completo ecosistema in circolazione. Ad un prezzo importante, da 1.029 euro.

iPhone XS

La seconda generazione di iPhone X ha un display OLED degno di nota e uno sblocco con il volto che è ancora da superare da parte della concorrenza. Le prestazioni sono impeccabili, proprio come la qualità costruttiva. Probabilmente è ancora il telefono più desiderato al mondo, almeno per chi si trova a suo agio con iOS. Per chi ama le dimensioni, l'XS Max è LA scelta da fare.

Huawei Mate 20 Pro

Il Mate 20 Pro ha un grande schermo OLED, una durata della batteria particolarmente elevata e fotocamere triple di qualità. A 799 euro oggi è ancora un prodotto dal prezzo elevato ma giustificato date le funzionalità AI che migliorano l'esperienza della fotocamera rispetto al P20 Pro e che aggiungono lo sblocco del volto in 3D, oltre alla ricarica wireless inversa per ricaricare altri telefoni. Aggiungeteci altoparlanti stereo, impermeabilità e archiviazione da 128 GB e avrete un device che durerà per almeno un altro paio di anni.

sony xperia x10

Questo è il Sony Xperia x10 Plus

Sony Xperia 10

Xperia 10 e 10 Plus sono i primi telefonino ad adottare un form factor allungato da 21:9, novità assoluta. Entrambi montano un pannello con risoluzione Full HD+ che, sul 10 assume una diagonale da 6 pollici, mentre sul 10 Plus una da 6,5 pollici. Xperia 10 monta uno Snapdragon 630, nelle colorazioni: Navy, Black, Silver e Pink. Xperia 10 Plus, invece, implementa uno Snapdragon 636, come il fratello minore, pensato per ottimizzare prestazioni e autonomia. I prezzi sono rispettivamente di 349 euro e 429 euro.

Honor View 20

Una crescita esponenziale quella di Honor. A prezzi interessanti, lo spin off di Huawei propone smartphone che uniscono design e prestazioni. Basti pensare che il View 20 è stato il primo a con una fotocamera selfie con foro, un piccolo ritaglio circolare nell'angolo del display. Monta anche la prima fotocamera posteriore da 48 megapixel, un numero che temevamo fosse solo a scopo di marketing ma che in realtà offre immagini nitide soprattutto in modalità Ultra Clarity ottimizzata dall'IA. Uno chassis posteriore olografico, il processore di punta Kirin e la batteria da 4.000 mAh completano un quadro da tenere assolutamente in considerazione, però con un esborso non banale di 699 euro.

LG V40 ThinQ

V40 ThinQ è il migliore smartphone di sempre di LG, con la qualità di tre fotocamere, certificazione IP68, ricarica wireless e un jack per cuffie con un audio superiore. La struttura è sottile e leggera e il display è un ottimo miglioramento rispetto al V30. Senza ragione ha un prezzo fuori da ogni logica, 999 euro, che non ne giustifica l'acquisto. Ha la versatilità di una modalità grandangolare, normale e teleobiettivo ed di un'eccellente opzioni manuale per la registrazione ma siamo davvero oltre ogni limite.

Xiaomi Redmi Note7

Nella versione ufficiale per l'Italia, il Redmi Note7 conserva tutte le sue peculiarità ad un cartellino di soli 199 euro. Questo è il primo telefono a marchio Redmi by Xiaomi, ovvero una linea di smartphone a sé. Ha fatto parlare parecchio di sé per le componenti tecniche integrate, ad un costo da sotto low-cost. Ha uno Snapdragon 660, batteria da 4.000 mAh, riconoscimento del volto, e tutta una serie di funzionalità che non fanno rimpiangere prodotti da oltre 300-400 euro.

redmi note7

Xiaomi Redmi Note7

Asus Zenfone Max Pro (M2)

Un passo in avanti decisivo per Asus, che può competere senza troppi problemi nella medio gamma del settore smartphone. Questo Zenfone Max Pro ha un gigantesco schermo da 6,26 pollici, Snapdragon 660, memoria da 64 o 32 GB ed eccelsa batteria da 5.000 mAh. Il sistema di fotocamere è doppio (12 + 5 MP) e costa 299 euro.

Alcatel 3

Presentato al Mobile World Congress di Barcellona, Alcatel 3 ha uno schermo Super Full View  HD+ da 5,9 pollici e una body ratio dell’88%. Dal punto di vista tecnico, monta un processore Qualcomm Snapdragon con 4 GB di RAM + 64 GB ROM (disponibile per i dispositivi Mono SIM) o 3 GB di RAM + 32 GB di ROM (disponibile per i dispositivi Dual SIM Dual StandBy). Buono anche la sezione fotografica, visto che il dispositivo ospita una doppia fotocamera da 16 MP + 5MP con effetto bokeh e una fotocamera frontale da 13 MP. Entrambe usano l’Intelligenza Artificiale con Imaging Scene Detection che identifica in modo intelligente fino a 21 diversi scenari in tempo reale e fornisce le migliori impostazioni per ottere immagini perfette. Costa 179 euro (3 + 32 GB) e 229 euro (4 + 64GB) nei colori Gradient Black Blue e Gradient Blue Purple.

Schermata

Alcatel 3

Wiko View 3 Pro

È vero, non ci abbiamo ancora messo le mani sopra, ma se le premesse sono quelle di Barcellona, il View 3 Pro sarà davvero una bella sorpresa. Lo schermo è un Full HD+ con diagonale da 6,3 pollici. Il sensore frontale è da 16 megapixel, mentre sul retro c'è una fotocamera tripla da 12 MP + 13 MP + 5 MP. Il processore octa-core MediaTek Helio P60, 6 GB di RAM e spazio di archiviazione da 128 GB assicurano prestazioni elevate, da 249 euro.

BlackBerry Key2 Red

Per gli amanti della tastiera qwerty, il Key2 Red è in pratica la stessa macchina da medio gamma vista in autunno con il Key2, con la differenza della evidente colorazione rossa. Dentro ha un processore Qualcomm Snapdragon 660 accoppiato a 6 GB di RAM e 128 GB di storage (espandibile con microSD fino a 256 GB). Lo schermo anteriore ha una dimensione di 4,5" con risoluzione di 1620 x 1080 pixel, realizzato con pannello IPS e protetto da un vetro Gorilla Glass 3. Costa 779 euro.

Oneplus 6T

Anche se manca un jack per cuffie, ricarica wireless e impermeabilità, OnePlus 6T è ancora uno dei migliori telefoni in circolazione. Ha un prezzo ragionevole, caratteristiche tecniche di alto profilo, design ricercato e telecamere di tutto rispetto. Le fotocamere doppie sono di poco inferiori ai top di gamma più rinomati ma nulla di drammatico. Il software è aperto, possiamo installare qualsiasi firmware personalizzato della Oxygen e le ottimizzazioni di cui è dotato sono in grado di accontentare tutti. Ad un prezzo di 559 euro. C'è anche un'edizione McLaren con 10 GB di RAM.

© Riproduzione Riservata

Commenti