Smartphone & Tablet

Iliad vs ho. mobile, le differenze

Minuti e sms illimitati per entrambe, 30 GB di internet in Italia e 2 GB all’estero. Ma qualcosa cambia e non si tratta di dettagli

ho mobile iliad

Antonino Caffo

-

Il far west del low-cost è cominciato. Con la pressione esercitata dal quarto operatore mobile (esclusivamente mobile visto che di “quarti” ne avevamo già parecchi), il resto delle compagnie si sta attrezzando velocemente. Al lancio di Iliad il mercato si è spaccato: o da una parte o dall’altra, senza mezze misure.

Ecco il fiorire di sms operator-attack, promozioni costruite ad-hoc a prezzi convenienti ma non così convenienti come la francese: 5,99 euro per avere in pratica tutto il necessario oggi tra chiamate e messaggini, usati come extrema ratio quando qualcuno non ci risponde su WhatsApp,  internet a volontà e un paio di giga all’estero, e fa niente se un’incomprensione iniziale aveva fatto salire il malumore tra gli utenti, me compreso.

Arriva ho.

Il nome nuovo si chiama ho. ed ha l’appoggio di un colosso con la “c” maiuscola, Vodafone. Il marchio ho. appartiene a VEI, operatore telefonico britannico che, nella pratica, in Italia è diventata l’anima virtuale di Vodafone, così come Kena lo è di TIM. Non abbiamo informazioni su quale rete utilizzi ma la comunicazione racconta di un 99% di territorio nazionale coperto in 3G e del 98% in 4G; pensare che la base siano parte delle antenne di Vodafone è molto probabile.

Scopri le differenze

Detto ciò, a differenza del passato questo sembra il momento migliore per cambiare operatore mobile. Ma ci si può perdere tra una campagna e l’altra dunque cerchiamo di capire le differenze essenziali tra Iliad e ho. con uno schema chiaro e semplice, un moto che guida il lavoro di entrambe.

Dettagli non banali

Insomma come leggete su, l’offerta è quasi speculare anche se c’è quell’euro in più che è giustificato da un paio di fattori. Il primo: l’applicazione per iOS e Android, assente per Iliad che deve rifugiarsi nel solo sito web ottimizzato. Avere un software dedicato è di un’utilità estrema, sopratutto quando si potrà aggiungere un widget interattivo sulla home di Android.

Niente sorprese

Poi il blocco automatico, per ho., di telefonate, sms e servizi a pagamento, come gli oroscopi, quelli bancari e le suonerie. Se l’operatore odierno ogni tanto fa il furbo, attivandovi cose che nemmeno immaginate, con il nuovo soggetto tutto ciò sarà inibito in partenza, almeno si spera.

Inoltre ho. si è inventato la ho.fficina, una community online che fa da supporto a domande e curiosità. Insomma una vicinanza al cliente estrema e alimentata dagli stessi utenti e inoltre la possibilità di ricaricare il numero anche con PayPal e non solo carte Visa o Mastercard.

Nuova tariffazione

L’ultima ma non meno importante: se con Iliad finiscono i 30 GB in Italia si va di addebito a pacchetto fino al nuovo mese di canone; con ho. invece no: si può scegliere di anticipare la data di rinnovo del canone e far ripartire l’offerta con un nuovo ciclo mensile. Una scelta intelligente, smart e versatile.

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti