Smartphone & Tablet

Iliad ha già un milione di utenti

Il nuovo operatore francese taglia il traguardo della milionesima SIM venduta in Italia. E annuncia l’estensione delle tariffe low-cost

benedetto levi iliad

Roberto Catania

-

Un milione di utenti in meno di un mese. Iliad, il nuovo operatore di telefonia mobile attivo dallo scorso mese di giugno anche in Italia, ha venduto la sua milionesima SIM card tricolore. A comunicarlo è Benedetto Levi, Amministratore Delegato della filiale tricolore dell’azienda francese, che per l’occasione ha fatto pure sapere che l’attuale offerta da 5,99 euro verrà mantenuta anche per i prossimi 200 mila utenti.

Tariffe, trasparenza, facilità d’iscrizione: le ragioni di un successo annunciato

Ormai lo si può dire a ragion veduta. La chiave che ha convinto tanti italiani a passare a Iliad è da ricercare soprattutto nel rapporto costi-benefici della tariffa unica con cui l’azienda si è presentata nel nostro Paese: 5,99 euro al mese per avere minuti illimitati verso fissi e mobili in Italia, SMS illimitati verso tutte le numerazioni nazionali, minuti illimitati verso fissi e mobili dell’Unione Europea e alcuni Paesi extra-europei, 30 Giga di Internet su rete 4G/4G+ più 2 GB extra da usare in Unione Europea, rappresentano ad oggi un'offerta senza pari.

Tariffe a parte, Iliad ha cercato di portare dalla sua parte tutti quegli utenti che in questi anni si sono scontrati con certe politiche un po' furbe praticate degli operatori tradizionali (si pensi all’ormai celebre caso delle bollette a 28 giorni). Da qui la decisione della società di praticare una fatturazione a 30 giorni, l'aggiunta di una serie di servizi accessori senza sovraprezzo (Hotspot, segreteria telefonica, Mi Richiami), nonché la possibilità di prevedere un ammontare fisso di giga per il roaming in Europa (2 GB) che non va ad erodere il traffico nazionale.

In ultimo non va trascurato il modello di sottoscrizione “smart”. Per passare a Iliad è sufficiente compilare un form sul sito del servizio (la SIM arriverà per posta), oppure recarsi fisicamente presso gli iliad Store e i corner che l’azienda ha disseminato nei centri commerciali e negli altri punti di interesse dello Stivale.

L’impatto di Iliad sul mercato

L’avvento di Iliad sul mercato non ha lasciato indifferenti nemmeno gli altri operatori telefonici che, proprio a ridosso del debutto del nuovo provider, hanno comunicato nuovi (e più competitivi) profili tariffari per l’utenza consumer.

Vodafone ha rivisto al ribasso le sue tariffe entry-level e ha annunciato un brand tutto nuovo (https://mytech.panorama.it/smartphone-tablet/iliad-vs-ho-mobile-prezzo-differenze/) con un piano unico da 6.99 euro per avere minuti illimitati, SMS illimitati e 30 GB di internet; Tim ha annunciato Seven IperGo, una tariffa speciale destinata agli ex-clienti, che prevede minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali mobile e rete fissa, sms illimitati verso tutti i numeri nazionali e 30 Giga di Internet Mobile 2G/3G/4G a 7 euro al mese; Fastweb ha portato a 20 GB (dai 10 precedenti) l’offerta Mobile Freedom, che include anche minuti illimitati e 100 sms a 10,95 euro al mese (ma solo per chi è cliente fisso); Tre, infine, ha da poco anunciato il taglio a metà prezzo della sua offerta All-In Master (da 15 euro a 7,50 euro) per avere minuti illimitati, 20 giga (che diventano 30 in caso di sottoscrizione online) e Apple Music incluso per 6 mesi.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La fatturazione mensile degli operatori spiegata bene

Con il nuovo decreto la tariffazione passa da 28 giorni a base mensile, come in passato. Le cose da sapere e le date da tenere a mente

AgCom boccia le fatture ogni 28 giorni. Cosa faranno ora gli operatori?

Per il Garante le tariffazioni a 4 settimane violano i principi di trasparenza. Sanzioni in arrivo per Tim, Wind-Tre, Vodafone e Fastweb

Frodi agli operatori telefonici: prevenirle grazie all'analisi dei dati

Le frodi agli operatori telefonici causano ogni anno milioni di dollari di perdite. Con l’analisi dei Big Data in tempo reale è possibile identificarne i rischi e prevenirle prima che danneggino i clienti. Così opera cVidya grazie a IBM Analytics

Commenti