Aggiornato il 14/11/2017

Gli hoverboard, e più in generale tutti i cosiddetti personal transporter - così vengono definiti i veicoli elettrici a una, due, tre ruote come skateboard, monopattini e monociclici elettrici - sono sempre più popolari, anche dalle nostre parti.

L’idea di salire su un velocipede elettrico capace di bilanciarsi da solo, del resto, piace a tutti. Grandi e piccini. Anche se, va detto, la legge per il momento ne vieta l’utilizzo in strada. Gli hoverboard sono infatti equiparati agli skateboard e ai pattini a rotelle. Non veri e propri mezzi di trasporto, dunque, ma acceleratori di andatura utilizzabili solo in spazi privati (cortili, parcheggi) o lungo i marciapiedi.

Scegliere un hoverboard non è sempre facile. Le proposte abbondano, soprattutto in rete, ma arrivano quasi sempre da produttori orientali di cui si conosce poco o nulla. C’è poi un discorso di affidabilità. I primi hoverboard, soprattutto i più economici, hanno evidenziato problemi strutturali piuttosto evidenti (non sono rari i casi di batterie andate letteralmente in fumo), portando alcuni grossi rivenditori - Amazon per esempio - a effettuare una vera e propria selezione all’ingresso.

Necessario, a questo punto, provare a fare il punto sui migliori modelli in commercio: ne abbiamo scelti una dozzina, fra hoverboard, skateboard, monopattini e monocicli elettrici.

Nilox Doc 6.5 (da 219,95 euro)

Alla base del catalogo Nilox, uno dei primi marchi a credere nell'affermazione degli hoverboard e più in generale dei transporter elettrici, troviamo questa "tavola" con ruote da 6 pollici che può spingersi fino a una velocità massima di 10 km/h [leggi la recensione completa]. Le due batterie al litio collocate sotto la pedana garantiscono un’autonomia fino a 2 ore, pari a circa 15-20 km di percorrenza, a seconda del peso del guidatore. A catalogo anche una versione Bluetooth (che costa una trentina di euro più) per l'ascolto a tutto volume della musica trasmessa in streaming dal cellulare.


hoverboard Nilox Doc 6-5

SafeHoverBoard (237 euro)

Caratteristica principale di questo hoverboard è il controllo a distanza attraverso un telecomando Bluetooth in dotazione, ma soprattutto la presenza di una funzionalità di Guida Assistita, che permette di salire e scendere dal mezzo in modo più semplice grazie a un sistema perfezionato di bilanciamento automatico. La batteria Samsung da 4.400 mAh promette un’autonomia media di 15 Km e tempi di ricarica completa di circa un’ora e mezza. La garanzia è di 2 anni.


hoverboard SafeHoverBoard

Momodesign MD-H65 (299 euro)

Marchio ben noto fra gli appassionati di accessoristica auto e moto, Momodesign ha da poco inaugurato una nuova linea di veicoli elettrici (Electric Mobility) che comprende fra gli altri hoverboard, skateboard, monopattini e monocicli elettrici. La prima e finora unica tavola elettrica dell’azienda è dotata di ruote da 6.5’’ e motori da 350W in grado di reggere carichi fino a 100 kg, velocità di 20 km/h e pendenze massime di 30° . La batteria al litio da 4.400 mAh è calibrata sui 20 km di autonomia media e si ricarica in 3 ore.

hoverboard Momodesign

Xiaomi Ninebot Mini Pro (699,99 euro)

Un po’ hoverboard, un po’ scooter elettrico: in una parola – anzi due – personal transporter. Il vantaggio, rispetto ai normali skate motorizzati sta qui nella velocità (18 km/h), nell’autonomia (circa 30 km con un pieno di energia) e nella migliore guidabilità complessiva. Lo svantaggio sta soprattutto nel peso, circa 13 Kg, ma per fortuna c’è un comodo manico telescopico che agevola il trasporto [Leggi la recensione completa].

Segway-Ninebot-Mini-Pro-4

Two Dots Glyboard 2.0 (299,99 euro)

Realizzato con una scocca in ABS e alluminio , questo hoverboard con ruote in gomma piena da 6.5 pollici si fa notare per il doppio motore brushless da 350 W in grado di spingersi fino a velocità massime di 10 Km/h e per la capacità di superare pendenze fino a 15°. La batteria, da 4.4 Ah, promette un’autonomia di 20 Km e si ricarica in 2/3 ore circa. La presenza di un altoparlante Bluetooth integrato consente - all’occorrenza - di amplificare la musica in streaming proveniente dallo smartphone.


hoverboard Glyboard 2-0

Tekk Hoverboard Juventus (259,99 euro)

Il primo hoverboard con i colori e i marchi ufficiali Juventus è firmato Tekk, azienda bolognese che ha acquistato le licenze delle principali squadre di calcio (ci sono anche Inter e Napoli, fra le altre) per offrire una gamma di velocipedi a misura di tifoso. La dotazione prevede ruote da 6,5 pollici, 2 motori da 300W e una batteria Samsung agli ioni di Litio che garantisce un’autonomia di 15Km. Non mancano gli speaker integrati per la riproduzione on the fly della musica proveniente da uno smartphone con collegamento Bluetooth.


hoverboard Tekk Juventus

iGO One (250 euro)

La scelta di mettere la lettera “i” davanti al nome strizza l’occhio a tutti gli amanti della Mela e della tecnologia in genere. In questo caso, però, il prezzo è però decisamente più abbordabile. Al costo di un cellulare low cost iGo offre un hoverboard con ruote da 6,5’’ e due motori integrati da 350 Watt di potenza. La batteria al litio da 4.4 Ah si ricarica in un paio d’ore, e promette un’autonomia di circa 15 chilometri.

iGO Hoverboard

Nilox Doc Off-Road (da 499,95 euro)

Per gli amanti del “fuori pista” ecco un modello con ruote da 10” e struttura corazzata. Nell’insieme, che per inciso ha un peso non indifferente (11,5 kg), è compresa una grande batteria che garantisce un’autonomia di 20Km percorsi alla velocità massima di 10 Km/h e si ricarica in 2 ore. Oltre alla versione standard è disponibile anche una versione Bluetooth (Doc Off-Road +), a un prezzo consigliato di 549,95 €.


hoverboard Nilox Doc Off Road

SoloWheel (da 899 euro)

Lo dice la parola stessa: Solowheel è un monociclo elettrico che si guida spostando il peso del corpo e regolando l’angolazione dei piedi appoggiati su due pedali (ripiegabili). Disponibile anche in una più potente (e costosa) versione Xtreme, questo personal transporter pesa poco più di 11 kg e può essere comodamente trasporato attraverso la maniglia integrata. L’autonomia dichiarata è di 20 km, la velocità massima di 16 Km/h.


hoverboard SoloWheel

Nilox Doc Skate (da 529 euro)

Tecnicamente non è un hoverboard, bensì uno skate elettrico. Un modo, forse, per ingolosire tutti gli skater tradizionali e tutti coloro che vedono nell'hoverboard una via troppo facile per la felicità. Sotto la tavola, che ricalca in tutto e per tutto quella dei modelli "a spinta", si nasconde un motore da 200W in grado di toccare i 12 km/h. Interessante l'autonomia dichiarata, pari a circa 25 km (2,5 ore il tempo di ricarica).


hoverboard Nilox Doc Skate

Nilox Doc Pro (449,95 euro)

L’alternativa più “stabile” all’hoverboard è rappresentata dal monopattino elettrico, mezzo che rappresenta di fatto l’evoluzione elettrificata della popolare pedana a due ruote inventata a inizio del secolo scorso. Il modello di Nilox è semplice da usare e del tutto ripiegabile. Per accelerare e regolare la velocità (fino a un massimo di 20 km/h) si usa il meccanismo a farfalla posizionato nel manubrio. Il motore elettrico ha una potenza di 300W, si ricarica in meno di due ore e ha un’autonomia di circa 20 Km se usato in condizioni ottimali.


hoverboard Nilox Doc Pro

Razor Hovertrax 2.0 (prezzo 399 euro)

Grazie a un catalogo di veicoli elettrici davvero sterminato, il marchio Razor si sta facendo un nome fra gli appassionati del genere. Nella categoria hoverboard, spicca questo modello dotato di sensore autobilanciante di seconda generazione, paraurti, parafanghi e LED blu. La doppia batteria garantisce fino a 60 minuti di uso contino ed è dotata di sistema di ricarica rapido.


hoverboard Razor Hovertrax

Segway miniLITE (399 euro)

Si guida da una barra di controllo posta all’altezza delle ginocchia, che aiuta a trasportarlo. Le ruote larghe favoriscono la stabilità. La velocità massima raggiungibile è di 16 km/h, per un’autonomia complessiva di circa 18 km. 

Hoverboard Segway miniLite

Cora u-Go Smart (469 euro)

La società che lo distribuisce lo definisce un “mini scooter hi-tech”, la sostanza però non cambia: uGo Smart è di fatto un hoverboard standard con giroscopio e sensori di bilanciamento per il controllo della direzione. Il cuore della tavola è rappresentato da due motori da 250 Watt accreditati di una velocità massima fino a 12 km/h. In linea con la concorrenza l’autonomia dichiarata che va da 10 a 16 chilometri a seconda del tipo di terreno, del peso del conducente e dello stile di guida.

Cora u-Go

Acton Blink S2 (835 euro)

Sotto la tavola, Acton nasconde un motore che fila a 28 km/h per 22 chilometri. Tutti i percorsi vengono registrati e inviati a una app, da cui tenere d’occhio l’autonomia residua. Il sistema di frenata è di tipo rigenerativo: ogni volta che si frena, in pratica, lo skate recupera una parte di energia che normalmente andrebbe dispersa.


hoverboard Blink S2

Airwheel Q3 (599 euro)

Si traina come una valigia (per strada o sul bus), quando serve si tirano giù i pedali e si accende la doppia ruota che facilita l’equilibrio e lo fa trottare per svariati chilometri a una velocità massima di 18 km/h. L'autonomia dichiarata (50 km) è quasi record.


hoverboard AirWheel Q3

Cycleboard (da 1.090 euro)

Le tre ruote di Cycleboard lo rendono semplice da guidare per tutti: dal manubrio si sterza e si frena come una normale bicicletta, cadere è pressoché impossibile, anche a 30 km/h. Grazie a uno snodo, il manubrio può essere ripiegato a ridosso della tavola per facilitare il trasporto del mezzo. La batteria (Lg) per alimentare il grosso motore da 450 W si ricarica in 3 ore.

CycleBoard

GT Powerboard (1.000 euro)

Le grandi ruote (da 9 pollici) consentono a questo skate elettrico di affrontare senza timore sentieri sconnessi, terreni ghiaiosi o coperti di neve. Ma la vera peculiarità di questo mezzo è - come suggerisce il nome stesso - la potenza. Grazie a un motore integrato da 800 W, questa tavola può sfrecciare a quasi 40 km/h e di accelerare da 0 a 40 Km/h in circa 5 secondi.


hoverboard E-Glide

Gohoverkart (100 euro)

Chi difetta di senso dell’equilibrio, può agganciare l’hoverboard a GoHoverkart e ottenere un veicolo che corre su tre ruote, controllabile da una levetta al lato del sedile. Nella dotazione, anche un sistema di bloccaggio intelligente per stabilizzare la rotta in posizione centrale ed evitare di applicare troppa pressione durante la corsa.


Hoverboard GoHoverKart

OneWheel (da 1.090 euro)

Secondo la rivista Forbes, il design di questo veicolo monoruota può rappresentare il futuro della mobilità elettrica: ha una ruota sola, si comporta come uno snowboard, tocca i 24 km/h e si ricarica in 20 minuti. Il sistema di stabilizzazione dinamico è stato studiato per garantire un controllo più facile, anche in frenata, sfruttando lo spostamento del peso su talloni e punte dei piedi.

hoverboard OneWheel

PhunkeeDuck Monster (699 dollari)

Negli Stati Uniti è diventato un fenomeno virale grazie alle tante foto postate dai celebrities che ne hanno fatto il loro giocattolo personale (fra questi anche l’idolo delle teen ager Justine Bieber). La peculiarità di questa tavola volante sta probabilmente nella sua struttura molto robusta ma anche nella potenza dei suoi motori elettrici da 400 Watt: la velocità massima dichiarata è di 16 km/h. Tanta esuberanza si paga in termini di prezzo: il PhunkeeDuck nella sua versione Monster costa poco meno di 700 dollari.


hoverboard PhunkeeDuck Monster

Jetson V8 All Terrain (499 dollari)

Nella categoria off-road, vale la pena segnalare anche questo hoverboard corazzato con ruote da 8,5'' con grado di protezione IPX4. Il motore, da 400 W, è alimentato da una doppia batteria in grado di ricaricarsi in poco più di un'ora e mezza. Attraverso un collegamento Bluetooth può collegarsi all'omonima app per cellulare per ricevere musica, controllare lo stato della batteria e configurare le 3 modalità di guida.

hoverboar Jetson V8 All Terrain

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti