Roberto Catania

-


Nest Labs, l’azienda americana nota per l’omonimo termostato smart e le molteplici soluzioni di videosorveglianza indoor e outdoor, ha annunciato l’arrivo in Europa di Hello, il suo primo campanello intelligente. Si tratta di una soluzione all-in-one che combina il classico cicalino acustico per la porta di ingresso con le funzionalità offerte da una videocamera HD con altoparlante integrato.

  • A cosa serve: ad avere sullo smartphone un avviso e il video in streaming delle persone che suonano alla porta, anche quando non siamo in casa. Ed eventualmente interagire con loro, sfruttando l'altoparlante vivavoce integrato.

  • Perché è utile: perché consente di avere una soluzione di videosorveglienza davanti alla porta principale di casa e di poter gestire le visite (soprattutto quelle che riguardano le consegne postali) anche da remoto.

  • Com’è fatto il prodotto: Hello è composto da un pulsante per il campanello, circondato da un anello luminoso, e da un secondo “occhio” contenente una videocamera HD con sensore 2K con formato 4:3 e angolo di visione da 160°.

  • Cosa succede quando qualcuno suona al campanello: oltre al classico avviso acutstico, il padrone di casa riceve sul cellulare una notifica con la segnalazione dell'ospite in arrivo. Con un tap può apire l'appicazione e vedere le immagini dei visitatori a figura intera e in HDR (High Dynamic Range), così da visualizzare dettagli importanti anche in condizioni di scarsa illuminazione. La Visione Notturna permette di vedere anche quando è buio grazie ai LED a infrarossi.

  • Cosa succede se il campanello suona quando siamo fuori casa: la notifica appare comunque sul nostro telefono cellulare. A questo punto potremo ignorare la visita, oppure aprire l'app ed avviare una conversazione da remoto sfruttando la funzione Parla e ascolta in HD. In alternativa, è possibile scegliere una delle risposte pre-registrate, come "Un momento, arrivo subito" o "Può lasciarlo davanti alla porta, grazie"

  • Hello Nest è in grado di riconoscere automaticamente i familiari dagli sconosciuti? Sì, attraverso un abbonamento Nest Aware si possono ricevere avvisi personalizzati basati sul riconoscimento dei volti. È possibile anche “insegnare” all'intelligenza artificiale di Nest Hello qualsi sono gli amici e quali gli sconosciuti.

  • Quali sono le altre funzionalità intelligenti del dispositivo: Nest Hello può connettersi a Google Assistant, permettendo a tutti i possessori di Google Home di avere un avviso vocale ogni qual volta un’ospite suona alla porta. Collegato a una Chromecast, inoltre, Hello può avviare lo streaming video della videocamera direttamente sulla TV. Fra le varie opzioni selezionabili dall'app, c’è anche una Modalità Silenziosa espressamente pensata per i genitori che vogliono disattivare il cicalino ed evitare di svegliare i propri bambini pur continuando a ricevere le notifiche sullo smartphone. 

  • È possibile utilizzare Nest Hello come una normale videocamera di videsorveglianza? Sì, lo streaming video è accessibile 24 ore su 24, sette giorni su sette (senza problemi di autonomia, trattandosi di soluzione cablata). In aggiunta, è possibile visionare la cronologia gratuita di tre ore dall'app Nest, per trovare rapidamente le istantanee dei momenti importanti. Con gli avvisi di presenza persona integrati, verrà̀ inoltre inviato un avviso specifico e un'istantanea quando c'è qualcuno alla porta.

  • Quanto costa Nest Hello: 279 euro

  • Come si installa: Attraverso un apposito tutorial presente sull'app, o (consigliabile) contattando un tecnico Nest Pro. Prima di procedere all'installazione (ma forse anche prima di acquistare il prodotto), è importante accertarsi di essere in possesso di un campanello cablato, dotato di cicalino e trasformatore adatto (potenza compresa fra 16-24 V CA, 8VA minimo).

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Nest, la recensione del termostato WiFi

Abbiamo provato il termostato intelligente lanciato nel 2010 dall’inventore dell’iPod (e oggi di proprietà di Google). Ecco le nostre impressioni

Nest, come funziona il termostato WiFi di Google

Com’è fatto, come si configura, quanto fa risparmiare: tutto sul nuovo dispositivo intelligente della società di Montain View. Da oggi in Italia

Google spia con Nest: ecco il report che lo conferma

L’azienda ha prodotto il primo documento sull’utilizzo di Protect, il rilevatore domestico di fumo e monossido di carbonio. Ma potrebbe andare oltre

Commenti