Roberto Catania

-

Dopo aver rivoluzionato il concetto di termostato e - in parte - anche quello di videsorveglianza, Nest vuole passare una mano di vernice anche su tutto il mondo della sicurezza domestica.

Lo fa annunciando una pletora di nuovi prodotti anti-intrusione accomunati dalla presenza di un modulo WiFi per la connessione alla rete Internet di casa. Si tratta del sistema antifurto Nest Secure, del nuovo campanello con videocamera Nest Hello e della videocamera per esterni Nest Cam IQ.

Nest Secure: ecco il kit per la sicurezza domestica

La novità più importante è senza dubbio Nest Secure, un sistema antifurto di facile installazione (serve solo una rete WiFi) che si compone di tre elementi chiave: 

  • Una base di sicurezza "all-in-one", dotata di allarme, tastierino e sensore di movimento integrati (Nest Guard).
  • Un sensore di movimento per rilevare sia i movimenti che l'apertura e la chiusura di porte e finestre (Nest Detect).
  • Un telecomando elettronico da agganciare al portachiavi che permette di abilitare e disabilitare Nest Secure senza passcode (Nest Tag)

Obiettivo dichiarato di Nest è quello di mutuare anche in ambito sicurezza quel tipo di approccio "intuitivo" già visto su termostati e videocamere di sorveglianza. Rientra in quest'ottica, ad esempio, la scelta di demandare le operazioni di prima configurazione a una procedura basata su guida vocale.

"Quando abbiamo esaminato il mercato della sicurezza domestica, abbiamo trovato uno scenario analogo al nostro ingresso nel mercato dei termostati", sottolinea Matt Rogers, fondatore e Chief Product Officer di Nest. "Dalle nostre ricerche di mercato emerge che le persone tendono a non utilizzare i termostati programmabili a causa della loro complessità. Allo stesso modo, gli attuali prodotti per la sicurezza domestica non facilitano affatto la vita di chi li possiede perché sono generalmente ingombranti, generano falsi allarmi o sono caratterizzati da conti alla rovescia rumorosi e stressanti. Per questo motivo, il 43% di chi possiede un sistema di allarme tende a non abilitarlo. Noi abbiamo voluto progettare un prodotto che fosse sì efficace durante una situazione di emergenza, ma anche piacevole e facile da usare mentre si è in casa".

Rispetto a molte altre soluzioni connesse, Nest Secure può inoltre vantare una batteria di riserva e la possibilità di sottoscrivere un servizio di backup da rete mobile (opzionale), due plus che permettono al sistema di essere sempre "vigile" anche in caso di assenza di corrente e connessione WiFi.

Nest Hello e Nest Cam IQ: occhi aperti agli ingressi indesiderati 

Se Nest Secure si configura come il kit base per la protezione anti-intrusione, Nest Hello e Nest Cam IQ rappresentano due tasselli accessori a completamento dell'ecosistema domotico.

Nest Hello è un campanello dotato di videocamera integrata che permette, fra le altre cose, di rilevare la presenza di estranei in prossimità della porta d'ingresso (con tanto di notifica e istantanea inviata al padrone di casa). La presenza di un altoparlante integrato e di un microfono con sistema di cancellazione del rumore consente di gestire le comunicazioni da remoto ed, eventualmente, di sfruttare set di risposte preregistrate.

Nest Cam IQ è invece la versione da esterno dell'ormai nota famiglia si videocamere intelligenti della serie IQ.

L'obiettivo anche in questo caso è andare oltre le classiche riprese in tempo reale offrendo tutta una serie di servizi ad alto quoziente intellettivo, dalla reportistica degli eventi al rilevamento di volti sconosciuti.

La nuova offerta Nest va integrarsi nell’omominmo ecosistema Nest e in particolare con tutta l’offerta di  videocamere di sicurezza del marchio di Google.

Con i nuovi prodotti, Nest ha annunciato anche l’avvio di un nuovo programma denominato Works with Nest, per creare integrazioni con prodotti di terze parti. Fra le prime società incluse nell'iniziativa vale la pena sottolineare Yale, azienda rinomata nel settore delle serrature, che ha già fatto sapere di voler lanciare un nuova serratura in grado di combinarsi con Nest Secure e altri prodotti Nest, anche in assenza di connessione Internet o in caso di interruzione dell'alimentazione. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Nest Cam IQ: la videocamera di sicurezza che riconosce gli intrusi

La nuova soluzione Nest per la videosorveglianza indoor punta sull’alta risoluzione e sul riconoscimento facciale. Ecco come funziona

Nest, la recensione del termostato WiFi

Abbiamo provato il termostato intelligente lanciato nel 2010 dall’inventore dell’iPod (e oggi di proprietà di Google). Ecco le nostre impressioni

Nest, come funziona il termostato WiFi di Google

Com’è fatto, come si configura, quanto fa risparmiare: tutto sul nuovo dispositivo intelligente della società di Montain View. Da oggi in Italia

Google spia con Nest: ecco il report che lo conferma

L’azienda ha prodotto il primo documento sull’utilizzo di Protect, il rilevatore domestico di fumo e monossido di carbonio. Ma potrebbe andare oltre

Perché Nest di Google ha comprato gli occhi elettronici di Dropcam

Con l'acquisizione della società di sorveglianza domestica Big G mette un altro piede nell'internet delle cose. E nelle nostre vite

Così Google sta già usando Nest per entrare nelle case

I dispositivi dell'azienda acquisita a gennaio sono reti di sensori che aiutano Big G a conoscerci meglio

Commenti