Satya Nadella Delivers Opening Keynote At Microsoft Build Conference
Mytech

Windows 9 arriva il 30 settembre, ecco cosa cambia

Fra le novità il restyling del tasto Start, il nuovo centro notifiche e il desktop virtuale

Se siete fra quelli che utilizzano un PC Windows (e, vista la diffusione, molto probabilmente lo siete), segnatevi questa data sul calendario: 30 settembre 2014. Per quel giorno, infatti, Microsoft ha indetto una conferenza per presentare Windows 9, ultima release del suo popolare sistema operativo.

Si tratterà, a dire il vero, di un’anteprima rivolta perlopiù agli sviluppatori e a tutti i tecnici che seguono da vicino le evoluzioni della piattaforma di Redmond, ma l’occasione sarà quanto mai propizia per capire quale direzione vuole imboccare la società di Satya Nadella per il futuro della sua divisione più prestigiosa (quella del software per l’appunto).

Di Windows 9 sappiamo già molte cose: ad esempio che ci sarà un nuovo tasto Start che combinerà la tradizionale vista a menu con le anteprime animate offerte dai piastrelloni di Metro (Live Tile), che ci sarà un restyling del centro notifiche (che permetterà fra le altre cose di interagire coi singoli avvisi e il cosiddetto desktop virtuale, un sistema che permetterà di creare spazi di lavoro multipli (ciascuno con le sue applicazioni aperte) sulla falsariga di quanto già fatto da Apple su Mac OS.

Con molta probabilità, inoltre, Microsoft approfitterà dell’aggiornamento a Windows 9 per portare Cortana (in questo articolo vi spieghiamo cos’è) all’interno del mondo PC. Significa che parleremo col PC come già oggi facciamo con lo smartphone? Può darsi, sempre che Microsoft non stia pensando a una declinazione diversa del suo assistente virtuale per gli utenti Windows da scrivania.

Resta poi da capire quali saranno le modifiche all’interfaccia utente messe a punto dagli ingegneri Microsoft. Un assaggio lo avremo certo in occasione della conferenza di fine mese, qualcos’altro arriverà entro la data stabilita per il download ufficiale della nuova release. Che cadrà, con molta probabilità, ad Aprile del 2015.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Windows Phone 8.1: sei buone ragioni per installarlo

Dal look al centro notifiche, dalla tastiera al nuovo assistente digitale (Cortana). Ecco perché l’ultimo aggiornamento al sistema operativo tascabile di Microsoft rappresenta un vero salto in avanti rispetto al passato

Commenti