Videogiochi

E3, c'è anche il ritorno in grande stile di Pac-Man

Una raccolta di giochi classici e un'avventura in 3D per l'icona gialla degli Anni Ottanta  

da Los Angeles

Accanto all’abbuffata di sparatutto, titoli che portano oltre i confini del mondo e che spingono a tutti i costi sull’eccesso (fino a risultare, a volte, stucchevoli), l’E3 ha il pregio di conservare delle nicchie che puntano sulla sobrietà e la semplicità. Sul rassicurante carisma di miti che non invecchiano, nonostante il passare del tempo. Tra questi c’è senza dubbio Pac-Man, che la giapponese Namco Bandai ripropone in più versioni, ognuna con un ragionamento molto sensato alle spalle.

La prima è Pac-Man Museum: un omaggio agli oltre trent’anni dell’icona gialla degli Anni Ottanta che si traduce in una raccolta di tutte le sue varianti che sono uscite sul mercato nel corso delle stagioni. Grande enfasi naturalmente sullo schema bidimensionale e sulla necessità di «pulire» i quadri tenendosi alla larga dai nemici. Insomma, un revival – il nome stesso lo suggerisce – dedicato a chi con Pac-Man è cresciuto e lo concepisce e lo associa alla sua forma più tradizionale. L’uscita è prevista per l’autunno su Xbox Live, PlayStation Network e l’eShop della Nintendo.

Pac-Man and the Ghostly Adventures, invece, mira chiaramente a un pubblico più giovane, che forse può guardare con un minimo di perplessità la versione tradizionale. Si tratta di un’avventura in 3D che arriverà nel primo semestre del 2014 per Xbox 360, PlayStation 3, Nintendo Wii U e 3DS. Da un primo contatto, sembra davvero molto divertente, dinamica, scacciapensieri. Per farvi un’idea, date un’occhiata al trailer qui sotto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti