Videogiochi

5 ambientazioni per il nuovo Assassin's Creed

Mentre si ipotizza il Giappone feudale, ecco i nostri luoghi preferiti per il prossimo capitolo 

assassin's creed brotherhood ambientazioni nuovo

La Roma di Assassin's Creed: Brotherhood – Credits: Ubisoft

Non si sa ancora nulla sul prossimo Assassin's Creed, se non che ci sarà. Per Ubisoft è una gallina dalle uova d'oro troppo preziosa per farne a meno, contando che solo i capitoli III e IV sono arrivati a un totale di 20 milioni di copie vendute. Premesso che sarebbe meglio che la serie si concedesse un meritato periodo di riposo per ripresentarsi fra un anno o due fresca e riposata, invece di riciclarsi (per quanto dignitosamente) ogni dodici mesi, i lavori per il nuovo capitolo sarebbero già in corso.

Recentemente Jean Guesdon, creative director Black Flag e responsabile dell'intera saga, ha rivelato che il team di sviluppo sta prendendo in considerazione varie ipotesi sull'ambientazione del futuro episodio, aggiungendo che lui e la sua squadra hanno, in generale, una passione per il Giappone dell'era feudale. Lo prendiamo come un indizio?

Visto però che siamo ancora in un limbo di speculazioni e fantasticherie, abbiamo selezionato le nostre cinque "mete" preferite. Ci siamo presi anche qualche libertà cronologica, scegliendo epoche in cui, a quanto ne sappiamo finora, gli Assassini non operavano ancora, ma che fornirebbero degli scenari memorabili.

Giappone feudale
Se davvero i ragazzi di Ubisoft dovessero propendere per questo periodo della storia del Sol Levante, non ci dispiacerebbe affatto: samurai, ronin e mettiamoci anche i ninja, alzi la mano chi direbbe di no.

Parigi
Due possibilità. La nostra preferita: vi dice niente "presa della Bastiglia"? Decapitazioni di teste coronate? Robespierre e giacobini? Esatto: 1789 e anni seguenti, la Rivoluzione Francese. Seconda opzione: occupazione tedesca a partire dal 1940. Spie, nazisti, doppi giochi... Promettente, ma molto complesso da realizzare.

Roma
Ci siamo già stati in Brotherhood, ma era la città del Rinascimento. Sarebbe magnifico invece poter andare ancora più indietro fino ai tempi dell'impero, nella Roma caput mundi al massimo del suo splendore, durante il regno di Adriano per esempio. Alternativa antica: Atene e Sparta nel V secolo avanti Cristo, in zona Leonida-Temistocle e guerra contro i persiani di Serse.

Londra
Qui optiamo per la Londra vittoriana di fine Ottocento, la metropoli fumosa e assetata di gin, ricca e miserabile, nobile e depravata allo stesso tempo, dove si aggirava un certo Jack lo Squartatore.

New York
Due possibilità: intorno al 1850, in stile Gangs of New York, o negli anni Venti del Novecento – prima insomma che i grattacieli diventino troppo alti da scalare per un adepto dell'ordine degli Assassini.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti