Mytech

Top 5 smartphone: comanda Samsung, ma la sorpresa è ZTE

La società coreana detiene più del 30% del mercato dei telefonini intelligenti, davanti ad Apple. Crollano Nokia, Lg  e HTC, a tutto vantaggio di ZTE

Samsung Galaxy S3 mini

Chi può fermare Samsung? La casa coreana, almeno quando si parla di smartphone, pare davvero un rullo compressore. Nemmeno Apple e le sentenze dei tribunali americani, a quanto pare, sembrano poter arrestare la cavalcata del colosso di Seoul.

L’ultima conferma ci arriva da IDC, analista specializzato nelle ricerche sui vendor tecnologici, il cui ultimo bollettino relativo ai dati di vendita dei cellulari intelligenti (nel terzo trimestre del 2012) non lascia adito a dubbi: con 56,3 milioni di unità vendute, Samsung è di gran lunga il primo produttore del mondo.

Tradotto in percentuale stiamo parlando del 31,3% di market share, più del doppio di Apple, che nello stesso periodo ha commercializzato 26,9 milioni di iPhone (15% di mercato), e circa sette volte quello di RIM (4,3%).

IDC-Worldwide-Smartphone-Shipments-Q3-20121.jpg

Samsung – che rispetto a un anno fa ha incrementato di quasi 10 punti percentuali la sua penetrazione nel mercato grazie anche al successo dei suoi modelli di punta (e in particolare del Galaxy S3) – sta approfittando della crisi patita da alcuni grandi marchi del settore, come RIM, HTC, Lg e Nokia. Quest’ultima, per la prima volta fuori dalla top 5 degli smartphone, può consolarsi con la seconda piazza nel mercato globale dei cellulari (che tiene conto anche dei cosiddetti feature phones e dei dispositivi di classe media), dietro all’onnipresente Samsung.

IDC-Worldwide-Mobile-Phone-Shipments-Q3-2012.jpg

Interessante notare il balzo in avanti di ZTE, uno dei più forti produttori cinesi di dispositivi mobili che, grazie anche all’opera di internazionalizzazione delle attività (in Italia la società si è appena presentata con una nuova famiglia di dispositivi che comprende anche un terminale Android da 249 euro ) è ora al quarto posto mondiale nella classifica degli smartphone e al quinto in quella dei cellulari.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti