Social

Truffe: l'aiuto sui social viene dalla Polizia di Stato

Agente Lisa è il gruppo ufficiale su facebook gestito dalla Polizia di Stato che mette in guardia i cittadini su possibili truffe quotidiane e informatiche

Schermata 2015-03-24 a 10.46.15

– Credits: @facebook

Agente Lisa, il gruppo ufficiale della Polizia di Stato, aggiorna quotidianamente i cittadini sulle attività della polizia ma anche sulle truffe in cui possiamo incappare quotidianamente. Come si legge nelle informazioni : "I contenuti pubblicati riguardano comunicati stampa, ricorrenze istituzionali, eventi, comunicazioni del Capo della Polizia o dei Questori della Repubblica e aggiornamenti in situazioni di emergenza”.

Non solo, Agente Lisa racconta anche gli interventi della polizia dal loro punto di vista, avvicinando i cittadini alle Forze dell'Ordine. Un esempio è questo post, pubblicato il 22 marzo all'indomani di una triste vicenda: "Buona domenica dall’Agente Lisa!
Molti di voi avranno letto nei giorni scorsi la notizia della bambina di Bari trovata da sola in casa a vegliare il corpo della mamma morta. Tutti sono rimasti colpiti da questa piccolina che si è comportata come una donna in miniatura. C’è però un’altra persona che non scorderà mai questa triste avventura. E’ Maurizio Galeazzi, cioè il dirigente delle Volanti della questura di Bari, che dopo oltre trent’anni di servizio in tante città ha visto sciogliersi come neve al sole la corazza che aveva sull’anima dopo tanti anni di Strada, quella con la S maiuscola. 
Perché tante cose brutte alla fine ti induriscono, ma trovare quella creatura di pochi anni, tra l’altro coetanea del più piccolo dei suoi tre figli, che seduta composta sul divano ha iniziato a raccontargli che aveva mangiato, fatto i compiti, che si era vestita “tutto da sola” e che “mamma è in camera da letto, si è sentita male e forse è morta” è stato come rompere gli argini. La simpatia istintiva li ha coinvolti entrambi e arrampicarsi in braccio al poliziotto è stato naturale, un posto sicuro e Maurizio si è definitivamente arreso a quelle belle emozioni quando chiedendo alla piccola se si fidava di lui, lei ha annuito chiedendogli di portarla fuori di lì. 
Ma bisogna farle mangiare qualcosa subito e allora un panino e un po’ di frutta, su richiesta della bimba, vanno bene ma ci sono anche da coordinare le attività di indagine e bisogna mantenere la lucidità, che non è semplice con quello scricciolo in braccio, che per uno scherzo della mente ti sembra che sia tuo figlio.
Mentre gli altri colleghi si danno da fare, Maurizio deve convincerla ad andare in ospedale per qualche esame e quello proprio non le va. Allora come fare? La promessa di una corsa in ambulanza e di poter suonare la sirena risolvono il problema! 
Quel frugoletto istantaneamente si affeziona proprio ai poliziotti e, forse complice qualche disavventura della mamma, se ne esce con uno sgrammaticato e tenero “ voi siete più simpatichi dei Carabinieri”.
Da quelle braccia scende solo quando arriva il nonno ma Maurizio ora è il suo amico e anche lui non riesce a chiuderla subito lì con la sua nuova piccola amica.
Lui continua ad informarsi, a seguirla, a parlare con il nonno e gli zii della nuova vita che sta affrontando a scuola e in famiglia... "

Un esempio invece di post pratico è quello apparso stamattina sulla pagine; dopo una breve introduzione sull'utilizzo degli smartphone, arriva il consiglio rivolto a tutti: "Nel pensare tutto questo mi sono ricordata di alcuni di voi che avevano avuto delle disavventure con i gestori di linee telefoniche, perché si erano trovati misteriosamente addebitati parecchi euro sulla loro card prepagata o in abbonamento. 
E allora oggi facciamo un po’ di chiarezza in modo da pagare solo quello che realmente vogliamo e vediamo cosa bisogna fare in caso ci siano contestazioni”. E subito dopo racconta in modo chiaro e preciso che cosa devono fare gli utenti per evitare di incappare in brutte sorprese.


Agente Lisa è dunque un aiuto pratico quotidiano che con un approccio "friendly” si avvicina ai cittadini riuscendo a instaurare un dialogo con loro. E aiutandoli.

Proprio per questo il gruppo "Agente Lisa” è entrato tra le prime dieci posizioni nella classifica delle pagine migliori di facebook ("Top Brands” di Blogmeter).

Il personaggio virtuale creato dalla Polizia di Stato veglia dunque sui cittadini affrontando ogni argomento: dai pericoli per gli adolescenti sul web alle informazioni sulla sicurezza passando anche dalle più comuni truffe.

Un modo pratico e veloce per essere sempre aggiornati e per capire di più anche il ruolo della Polizia di Stato, che in questo modo è riuscita ad avvicinarsi in maniera efficace ai cittadini.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Facebook: 9 storie di donne

Il social network celebra la Festa della donna con una raccolta di donne straordinarie che hanno utilizzato anche FB per sostenere la propria causa

Facebook: le nuove regole

Cosa si può postare e cosa no: il Social Network chiarisce quali siano le regole per non ritrovarsi bannati. E spiega quali nudi sono ammessi

Commenti