limitless stories
Social

Instagram Stories: come creare una video-storia senza limiti di tempo

Grazie a un’app tutta italiana, Limitless Stories, anche i video più lunghi (e più vecchi) possono diventare storie. Qui vi spieghiamo come

Le storie di Instagram sono uno strumento veloce, snello e tutto sommato poco impegnativo per condividere momenti in formato video-fotografico. Con un prerogativa su tutte: a un giorno esatto dalla loro pubblicazione, i contenuti spariscono, evaporano, come se non fossero mai esistiti.

• LEGGI ANCHE: Perché Instagram Stories è meglio di Snapchat

Quella dell’autodistruzione non è però l’unica peculiarità del sistema. Rispetto ai contenuti standard, le storie presentano altre differenze, non sempre gradite: i video, ad esempio, devono essere sempre  “freschi” (realizzati cioè nell’arco delle ultime 24 ore) e non possono superare la lunghezza massima di 15 secondi. Limitazioni che alcuni utenti considerano eccessive, soprattutto quando si tratta di raccontare esperienze un po’ articolate.

Limitless Stories, addio vincoli di tempo
È proprio per evitare la frustrazione che può derivare dalla pubblicazione di contenuti "monchi" che un team di sviluppatori italiani si è inventato Limitless Stories, un’app che aggira in un certo senso le restrizioni imposte da Facebook per il suo servizio di photo-sharing. Si tratta in buona sostanza di un’applicazione di editing che trasforma automaticamente i video originali in una sequenza di frammenti più corti.

• LEGGI ANCHE: Instagram Stories, come funzionano e qualche trucco per usarle meglio

In pratica: Limitless Stories spacchetta il video originale in miniclip della durata massima di 15 secondi, cosicché possano essere "digeriti" dal sistema. Un video originale di 42 secondi, ad esempio, verrà scomposto in tre video rispettivamente da 15, 15 e 12 secondi. All’utente non resterà che caricarli (separatamente) nell'ordine corretto, e pubblicare il tutto.

Chi vedrà la storia, di fatto, non si accorgerà di nulla: i tre frammenti verranno infatti visualizzati senza soluzione di continuità l’uno dopo l’altro dando l’illusione di essere un continuum.

Anche il "vecchio" può diventare storia
Limitless Stories elimina alla radice anche il secondo vincolo imposto da Instagram Stories, quello relativo alla freschezza dei contenuti. Lo fa agendo sui metadati, le informazioni contenute nella carta d’identità digitale dei file multimediali, che vengono in pratica aggiornate all’ultimo istante. Risultato: qualsiasi vecchia foto o video proveniente dal rullino - e non solo gli scatti delle ultime 24 ore - si trasforma in un contenuto recente. Pronto per essere pubblicato.

Limitless Stories è già disponibile (gratuitamente) su App Store per gli utenti iOS. A breve, fanno sapere i creatori dell'app, sarà anche la volta di Android.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti