Social

Ecco come evitare che l'autoplay di Facebook ti esaurisca il piano tariffario

Diversi utenti ritengono che la riproduzione automatica dei video su Facebook gli stia consumando tutto il piano tariffario. Per fortuna, esiste il modo di disattivare la funzionalità. O di programmarla

Facebookmo

– Credits: melenita @ Flickr

Superata la naturale diffidenza che accompagna ogni novità introdotta da Facebook, molti utenti hanno ormai cominciato ad apprezzare la riproduzione automatica dei filmati nel loro News Feed. Si attiva da sola, è silenziata di default, non crea nessun impedimento mentre fai scorrere la colonna dei contenuti, e ti consente di capire con un rapido colpo d’occhio se il video in questione meriti un’oncia del tuo tempo, o se invece sia uno dei tanti contenuti spazzatura che ti intasano il feed.

Ma anche se vi siete abituati a questa novità, potrebbe porsi un altro problema correlato all’autoplay di Facebook, un problema tanto nascosto quanto fastidioso. A quanto pare, nelle ultime settimane diversi utenti si sono lamentati di aver esaurito in maniera troppo rapida il proprio piano tariffario, e il motivo potrebbe essere proprio legato alla mole di dati consumata dalla nuova funzionalità di Facebook.

A lanciare l’allarme è stato il sito MoneySavingExpert.com che da tempo raccoglie testimonianze di utenti che hanno visto decollare la propria bolletta telefonica a partire dall’introduzione della nuova funzionalità, e viceversa, utenti che sono riusciti a rientrare nel normale piano tariffario una volta disattivato l’autoplay dei video.

Per chi non lo sapesse, la modalità autoplay di Facebook si attiva di default ogni volta che l’app mobile individua una connessione Wi-Fi, 3G o 4G attiva. Ecco, nel caso in cui abbiate notato un esaurimento insolitamente rapido del vostro piano tariffario (o anche solo se l’autoplay non vi fa né caldo né freddo e volete evitare rischi), la funzionalità può essere disattivata. Ecco come:

Se hai un dispositivo iOS:
Accedi alle Impostazioni, clicca su Facebook, clicca sulle Impostazioni dell’applicazione e seleziona “Riproduzione automatica solo con Wi-Fi” o disattivala direttamente.

Se hai un dispositivo Android:
Vai sull’app di Facebook, accedi a Impostazioni e poi a Impostazioni dell’applicazione, anche qui ti sarà possibile scegliere tra la riproduzione automatica solo con Wi-Fi e la disattivazione vera e propria.

In attesa che Facebook dica la propria sulla questione, il sito MoneySavingExpert.com consiglia agli utenti che si ritrovano con un piano tariffario inspiegabilmente a secco, di contattare il proprio provider mobile e chiedere un rimborso vero e proprio.

Il nostro consiglio, è di aspettare una reazione di Facebook prima di avviare inziative individuali; non è da escludere che esistano gli estremi per una class action.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti