Social

Facebook: 6 + 1 personaggi da evitare

Facebook ha creato diverse tipologie di personaggi. Con cui non vorresti avere mai a che fare. Eccoli

– Credits: Smithore/iStock/Thinkstock

Tutti cerchiamo di evitarli, ma tutti li abbiamo come amici: si nascondono immancabilmente dietro a persone che reputavamo normali e che invece, su FB, si trasformano in presenze ingombranti e fastidiose. E non si sa bene come gestirli (….magari nella vita sono anche persone che frequentiamo e quindi non abbiamo il coraggio di bloccarli sul social). Eccoli:

1) Giocatori folli: ne hanno parlato in tanti ma è comunque bene rimarcare. Se non hai mai risposto a una richiesta di gioco, vuol dire che non ti interessano. Ma il giocatore folle non ci arriva e ti massacra di richieste. Sulle bacheche dei poveri malcapitati partono poi gli accorati appelli a non inviare più richieste di quel tipo. E  stati come: Non gioco: sia ben chiaro a tutti. Sapete il risultato? Le richieste di giochi continueranno a fioccare imperterrite. Bloccarli è la vostra ultima spiaggia.

2) Lanciatori inconsapevoli di frasi nell’iperspazio: diciamo la verità, ci siamo caduti, prima o poi, tutti. A volte viene proprio il desiderio di scrivere una frase sibillina, così senza un vero perché. E ovviamente i nostri solerti amici chiedono spiegazioni continue. Quindi: o togliete la frase o ve ne fate una ragione e la prossima volta, se siete colti da un raptus ispiratore, prendete un fogliettino e scrivetela lì.

3) Lanciatori consapevoli di frasi nell’iperspazio: ci sono invece quelli che lo fanno normalmente perché vogliono creare un dibattito fra gli amici. Al cui centro, ovviamente, deve esistere solamente lui, il lanciatore di frasi. La cosa divertente è quella che i suddetti si arrabbiano pure se gli chiedi: cosa ti è successo? E sono anche capaci di dire: fatti i fatti tuoi. Io lo trovo davvero stupendo!

4) Coniugi in lite: ebbene sì, su facebook capita anche questo. Mogli o mariti arrabbiati che se la prendono con la loro dolce metà direttamente sulla bacheca. E gli amici in mezzo a fare da pacieri (o anche no). Ora, mi chiedo: Non potete parlare a colei/colui che vi ha fatto tanto arrabbiare? Evitando così di rendere pubblico il tutto. Anche perché, immancabilmente, tempo un paio di giorni o di ore, i due appariranno in foto felici e beati….alla faccia di chi ha espresso un’opinione nella discussione e ora si ritrova bloccato da entrambi.

5) Aspiranti chef: so che anche questa è una cosa di cui si parla molto. Ma non posso fare a meno di scriverla. Abbiate pietà: un piatto ogni tanto va bene. Ma massacrarci dei vostri capolavori no. Ci sono i gruppi di cucina dove potete sfogarvi. Un ultimo consiglio: se poi, dopo aver postato quintali di cibo, dichiarate di essere disperati e di volervi mettere a dieta, non aspettatevi comprensione dal popolo di facebook…

6) Video dipendenti: non ce la fanno, postano un video dietro l’altro prendendoli da gruppi di vario genere. Alcuni sono anche divertenti, ma quando ti appare la video-guida di come allacciarsi le scarpe in meno di un secondo, è davvero troppo. Forse un po’ di selezione non farebbe male…

+

1) Il like dipendente: questo personaggio non irrita sul social ma di persona. E merita comunque una menzione. Vi è mai capitato di uscire con un “like dipendente”? Quando siete in giro posta qualcosa e poi, nei modi più incredibili, continua a monitorare il suo cellulare. E a farti la telecronaca dei like. Questo è davvero un caso patologico: o lo/la obbligate a spegnere lo smartphone oppure l'alternativa è abbandonarlo al suo delirio sul ciglio della strada, senza che lui/lei se ne accorga. Ma non voltatevi.

E ora ditemi: chi altri non vorreste avere mai come amici su facebook? Accetto suggerimenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti