Vodafone Smart Prime
Smartphone & Tablet

Vodafone Smart Prime: Lollipop e 4G a prezzi modici

L’ultimo modello dell’operatore è uno smartphone LTE da 5 pollici dal design raffinato. Di 149 euro il prezzo suggerito

Li chiamano modelli “branded” o, se preferite il neologismo all'italiana, brandizzati: sono tutti quei dispositivi - generalmente smartphone e tablet - costruiti da terzi ma portati sul mercato da marchi di grande prestigio.

Su questo genere di prodotti, Vodafone ci ha costruito un filone di storie di successo. Telefoni come l’Ideos, lo Smart Android, lo Smart II, lo Smart Mini, lo Smart 4 Mini non avranno avuto l’eco mediatica dell’iPhone o dei terminali della famiglia Galaxy di Samsung, ma hanno venduto come pochi altri device sul mercato, dando la possibilità a molti utenti di avvicinarsi al concetto di smartphone.

La politica che guida lo sviluppo dei prodotti "Vodafone branded" è cambiata nel corso del tempo. Dai primi dispositivi low-cost (e low quality) si è passati a prodotti via via sempre più curati, sia nella forma che nella sostanza. L’evoluzione della specie è abbastanza evidente nel nuovo Smart Prime, lo smartphone annunciato oggi nell’ambito dell’operazione di rinnovamento della struttura di punti vendita dell’operatore (la Casa del 4G).

L’obiettivo è dichiarato: stupire non solo per il prezzo - comunque interessante tenuto conto che siamo sotto i 150 euro (149 per l’esattezza) - ma anche per tutte quelle peculiarità che al giorno d’oggi fanno la differenza nel mercato della mobilità: il design, innanzitutto, ma anche la qualità dell’hardware e del software impiegato.

Stilisticamente parlando, il nuovo Vodafone Smart Prime si segnala per gli ingombri piuttosto contenuti (8,9 millimetri per 156 grammi di spessore) e per l’impiego di plastiche di buona qualità dall’effetto metalliscente. Non meno evidente l’upgrade sul piano delle specifiche tecniche che potremmo definire di classe medio-alta: processore Qualcomm Snapdragon quad-core da 1,2 GHz, fotocamera da 8 Megapixel, 8GB di memoria interna (espandibili tramite schede microSD) e sistema operativo Android 5.0 Lollipop.

Proprio la presenza dell’ultima versione della piattaforma del robottino verde potrebbe dare allo Smart Prime un vantaggio non indifferente, considerato il costo (mediamente più alto) dei principali Android-phone aggiornati allo stato dell’arte.

Vodafone Smart Prime potrà operare sulle reti di quarta generazione dell’operatore, recentemente potenziate grazie al poderoso piano di investimenti che va sotto il nome di Spring. Secondo gli ultimi dati forniti dalla società il numero di comuni raggiunti dalla rete 4G di proprietà è passato nell’ultimo anno da 200 a oltre 4200.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti