Smartphone & Tablet

Samsung Galaxy Alpha, ecco perché non sarà un anti-iPhone

Display da 4,7 pollici, supporto LTE, 32 GB di memoria interna e lettore di impronte digitali: il futuro Android-phone della casa coreana si posizionerà un gradino sotto l'attuale Galaxy S5

L'uscita del nuovo iPhone 6 - prevista per il prossimo mese di settembre - è sicuramente l'evento più atteso dai fan tecnologici (di Apple e non) della seconda metà dell'anno. A guardare con attenzione ciò che succederà dalle parti di Cupertino in quei giorni ci sarà sicuramente anche Samsung, società che contende alla Mela la palma di regina degli smartphone di fascia alta.

Secondo le indiscrezioni, il colosso coreano potrebbe annunciare, quasi in concomitanza con l'annuncio del futuro Melafonino, un nuovo dispositivo Android - nome in codice Samsung Galaxy Alpha - dalle prestazioni leggermente inferiori al suo attuale top di gamma (il Samsung Galaxy S5). Il perché è facile da immaginare: non avendo altri modelli importanti da presentare nell'immediato (a parte il prossimo Galaxy Note, che però va ad inserirsi in un altra nicchia di mercato) la società di Seoul non vuole correre il rischia di lasciare campo aperto all'avversario, nel momento in cui avrà presentato il suo ultimo modello.

Ma come sarà in concreto il Samsung Galaxy Alpha? Il sito SamMobile ci fa sapere che si tratterà di un telefonino da 4,7 pollici con una risoluzione da 1280 x 720, supporto LTE (nano Sim), 32 GB di memoria interna e lettore di impronte digitali. Se le specifiche verranno confermate, il nuovo Alpha non si metterà in diretta concorrenza con il futuro iPhone 6, ma potrebbe comunque infastidire Apple qualora la società di Tim Cook decidesse di mantenere a catalogo i vecchi iPhone.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti