Microsoft Lumia smartphone
Smartphone & Tablet

Perché Here Maps sparirà da Windows Phone

Lo sviluppo per i telefonini Microsoft non rende abbastanza: così la nuova proprietà interromperà il supporto alle mappe

Il più grande paradosso dell’era Windows Phone si è appena consumato. Here Maps, l’applicazione di mappe lanciata da Nokia a inizio decennio e per molto tempo titolo esclusivo dei telefonini motorizzati Windows, sparirà dal Windows Store.

Lo ha reso noto la nuova proprietà dell’app, una cordata di produttori automobilisitici tedeschi capitanata da Audi, BMW e Daimler, precisando che il titolo verrà cancellato dallo store di Windows 10 il prossimo 29 marzo e smetterà di funzionare tre mesi dopo (il 30 giugno 2016). Le mappe resteranno invece operative sulle versioni più vecchie dell’OS di Redmond (Windows Phone 8 e 8.1) ma il supporto si limiterà alla risoluzione dei bug principali.

Alla base della decisione il basso indice di gradimento di Windows Phone, un sistema operativo sempre più marginale nelle classifiche di vendita (il 6,4% in Europa e addirittura il 2,6% negli USA secondo gli ultimi dati Kantar). Meglio a questo punto "mollare" e continuare a investire sulle due piattaforme più redditizie, iOS e Android.

Microsoft Lumia: i 5 motivi che spiegano la crisi


Here Maps è stato per molto tempo uno dei fiori all’occhiello dell'app store di Microsoft, tanto da diventare parte distintiva dell’offerta della grande M rispetto alla concorrenza targata Apple e Google. Fra i plus del sistema di navigazione, la possibilità di scaricare le mappe offline e la segnalazione costante dei limiti di velocità.

Va detto che Here Maps non è la sola applicazione ad annunciare il ritiro da Windows Phone. Nei mesi scorsi aveva destato un certo scalpore l’annuncio di altre grandi brand di grande popolarità - citiamo ad esempio American Airlines, Chase Bank, Bank of America, NBC, Pinterest - di ritirare le proprie applicazioni dal bazar multimediale di Microsoft.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti