Smartphone & Tablet

Coast: ecco com'è il nuovo browser per iPad di Opera

Dopo Opera Mobile e Mini la software house norvegese lancia un nuovo browser, ripensato appositamente per il tablet di Apple: vediamo com'è e come funziona

Coast by Opera per iPad - Dettaglio - Credits: Opera e TechCrunch

Si chiama Coast ed è presentato come "Il browser che tutti gli iPad dovrebbero avere". È il risultato di un anno e mezzo di lavoro di un piccolo team all'interno di Opera che ha prodotto un'alternativa di nuova generazione non solo a Safari e Chrome ma anche a Opera Mobile e Mini.
Il browser si appoggia al motore di rendering di Apple, ma ha un'interfaccia minimale con pochissimi elementi a ingombrare la visualizzazione, un utilizzo spinto dei gesti touch per controllare la navigazione e tecnologie che "lavorano dietro le quinte" per garantire "protezione e sicurezza".

Secondo quanto dichiarato a TechCrunch da Hulb Kleinhout , responsabile del progetto, la scintilla da cui è scaturito Coast è stata la frustrazione per la poca evoluzione dei browser dai tempi di Mosaic. È convizione di Kleinhout, e di Opera, che al cambiare dei dispositivi deve cambiare anche il software e Coast è il primo tentativo di Opera di ripensare lo strumento di navigazione sul web per il tablet e non semplicemente di ottimizzarlo un po'.

Al primo avvio dell'app appare un breve filmato che mostra i gesti e le operazioni fondamentali in Coast: spostarsi nella cronologia della navigazione, inserire un nuovo url o fare una ricerca, aggiungere un preferito. Ad esempio con uno swipe laterale verso destra si torna indietro e tirando dall'alto verso il basso si ricarica la pagina web. 

Coast-by-Opera-Home_emb8.jpg

La pagina Home di Coast segue la stessa logica grafica e di funzionamento delle schermate Home dell'iPad. Invece delle app abbiamo i preferiti, in una griglia di massimo nove siti per schermata. Con uno swipe laterale si passa alle altre schermate, con un tap su un'icona si apre l'indirizzo mentre tenendo premuto il dito per più di un secondo le icone iniziano a "ballare" e trascinandole in alto le si può eliminare.

Coast-by-Opera-visualizzazione-sito-web_emb8.jpg

Durante il caricamento di un nuovo indirizzo lo schermo diventa nero e l'icona lampeggia. Il sito web poi occupa praticamente tutto lo spazio sullo schermo e gli unici elementi visibili dell'interfaccia sono tutti in una striscia nera in basso. Il pulsante con la griglia permette di tornare alla Home e di aggiungere la pagina ai preferiti, mentre quello con tre quadratini permette di passare da una finestra di navigazione all'altra e in cui sono anche disponibili funzioni di condivisione della pagina.

Coast-by-Opera-finestre_emb8.jpg

Coast è disponibile gratuitamente sull'App Store . Il programma funziona solo su iPad e richiede iOS 6 o successivo.

Sul sito di Coast è inoltre disponibile una guida per sviluppatori di webapp , volta a garantire il funzionamento ottimale sul nuovo browser. 

© Riproduzione Riservata

Commenti