Smartphone & Tablet

Le migliori app per iPad: Scrapnote

Quaderni di appunti con note, foto, video e frammenti di pagine web, per raccogliere idee, raccontare e spiegare

Scrapnote di Groosoft è un'interessante app per iPad per creare  raccolte di dati e informazioni in forma di quaderni in cui inserire ritagli, foto, note e filmati presi dal web o prodotti da noi.
Questi album si prestano ad essere usati sia per mettere insieme idee per noi stessi che per mostrare qualcosa ad altri, spiegando un concetto o raccontando qualcosa.

Come si usa

Dopo aver creato un quaderno, facciamo tap sul tasto "Scrap" (ritaglia) al centro della barra funzionale superiore per scegliere una delle varie fonti da cui attingere. In particolare, potremo navigare su web tramite il browser interno, che ci permette di scegliere un'immagine, un video da YouTube o Vimeo o ritagliare un pezzo di una pagina. Inserendo un bookmarklet in Safari potremo passare qualsiasi pagina a Scrapnote.
Oltre al web, potremo anche accedere al nostro account Evernote, alle foto nella Libreria dell'iPad, o semplicemente agli appunti in memoria in quel momento.

Scrapnote-1_emb8.jpg

Volendo scegliere una foto da una pagina web ricca di contenuti, l'app presenta la funzione di isolare ed evidenziare le immagini ponendole in una griglia, in maniera analoga a quanto fa il bookmarklet di Pinterest.
Le immagini possono essere inserite sul foglio del quaderno singolarmente o impilate in mucchietti che potremo scorrere con tap a due dita.

Ogni elemento posizionato nella pagina può essere spostato, ridimensionato, inserito in una cornice.
I modelli inclusi permettono di ottenere facilmente il classico stile visuale da album dei ritagli, con cornici che simulano foto attaccate con il nastro adesivo o le graffette, note testuali su strisce di carta e Post-it. Non siamo costretti ad usarli, e volendo ci sono modelli dallo stile più sobrio.

Scrapnote-2_emb8.jpg

Per segnare, possiamo innanzitutto scrivere a mano libera con una penna calligrafica oppure con un pennarello o un evidenziatore. La qualità del tratto è buona ma è evidente che non è questa la funzione principale dell'app, perché manca la possibilità di ingrandire o l'avanzamento automatico.
In alternativa, i testi possono essere digitati o incollati dagli appunti in box dall'aspetto personalizzabile.
L'interfaccia per manipolare la pagina e quanto presente su di essa è funzionale ma a tratti un po' macchinosa da usare, e può risultare farraginosa se si vuole personalizzare l'aspetto di ogni singolo elemento.

Scrapnote-3_emb8.jpg

I quaderni possono essere condivisi tramite iTunes e Dropbox, sia nel formato proprietario dell'app che in PDF, perdendo però in quest'ultimo caso gli elementi di interattività. Potremo anche salvare le singole pagine nella Libreria dell'iPad o spedirle via email.

Scrapnote è uno strumento che permette di creare molto facilmente pagine di grande impatto visivo. Si presta ad essere usato per vari scopi e in vari ambiti, dal diario di viaggio alla raccolta di informazioni per un brainstorming, alla creazione di diapositive per una presentazione.

Sull'App Store

Scrapnote è in vendita sull'App Store a 2,69 Euro . Il software è solo per iPad di seconda generazione e seguenti e richiede iOS 5.1 o superiore.

Nota: si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella stesura dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti