Smartphone & Tablet

Google Maps, come cambia l'app per smartphone e tablet

Grafica e ricerca migliorate, mappe di interni, nuove funzioni per il monitoraggio del traffico in tempo reale, suggerimenti e recensioni: ecco come si presenta la nuova app mobile del popolare servizio di Mountain View. Si comincia da Android ma l'aggiornamento arriverà presto anche sui dispositivi Apple

– Credits: Google

Dopo il desktop tocca al mobile. Dopo l'aggiornamento della versione originale del servizio, Google Maps si rinfresca anche nel suo distillato per il mondo smartphone/tablet. È la stessa società di Mountain View a darne comunicazione dalle pagine del suo blog , precisando che la nuova app mobile del suo popolare servizio di cartografia digitale verrà distribuita fin da subito verso i possessori di dispositivi Android e, in una fase successiva, agli utenti Apple.

Ecco cosa cambia in concreto:

GRAFICA E RICERCA MIGLIORATE
Piccole ma sostanziali modifiche estetiche puntano a rendere l’esperienza di navigazione più piacevole, soprattutto sul versante tablet: Google ci fa infatti sapere di aver riadattato il layout e il design delle mappe in modo specifico per il mondo delle tavolette multimediali.

Sul piano funzionale l’idea è quella di sgravare il compito di ricerca eliminando il più possibile le digitazioni superflue. Così, all’interno del nuovo Google Maps, sarà sufficiente cliccare su “esplora” per avere immediatamente una serie di schede con i luoghi di interesse divisi per attività: mangiare, bere, dormire o shopping.

VIA DAL TRAFFICO
Nell’attesa che l’acquisizione di Waze cominci a dare i suoi frutti, Google si è comunque portata avanti sul fronte della navigazione in tempo reale. Il nuovo Google Maps mostra report sugli eventuali incidenti sul percorso e mostra automaticamente le vie più veloci (anche quelle alternative) per raggiungere la destinazione.

I CONSIGLI DI ZAGAT
Da un’altra acquisizione, quella di Zagat , arrivano invece tutta una serie di migliorie riguardanti la parte di recensioni integrate nei risultati di ricerca. Suggerimenti che potrebbe tornare molto utile agli utenti (soprattutto quelli d’Oltreoceano) che cercano un parere autorevole sulla qualità di ristoranti e locali. Laddove i suggerimenti di Zagat non fossero disponibili, fa sapere comunque Google, ci saranno le valutazioni degli utenti (da 1 a cinque stelle) che potranno essere espresse in modo semplificato anche da dispositivo mobile.

LE MAPPE DENTRO GLI EDIFICI
Già disponibile su alcune versioni estere del servizio, la funzione Mappe di interni arriva anche in Italia. D’ora in poi, in pratica, Google Maps ci darà il suo prezioso supporto di orientamento anche all’interno di edifici chiusi di grandi dimensioni (centri commerciali, aereoporti, musei, hotel). Tra le prime realtà a dare il lasciapassare ai cartografi di Mountain View ci sono gli areoporti di Orio al Serio e Venezia Marco Polo, alcune stazioni ferroviarie (Torino Porta Nuova), l’Istituto Clinico Humanitas, il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, alcune strutture alberghiere Best Western e numerosi Centri Commerciali .

Google-Maps-mobile-2_emb8.jpg

ADDIO LATITUDE E MAPPE OFFLINE
Google Latitude, il servizio che permette di cercare e trovare i propri amici e familiari, è stato di fatto cancellato dall’applicazione, e lo stesso dicasi della funzione Le mie Mappe. Tuttavia, fa sapere Google, parte delle funzionalità di localizzazione saranno recuperate all’interno di Google+.

Ma il taglio più significativo riguarda la funzione mappe offline, inserita di recente per contrastare l’offerta della concorrenza (e in particolare di Nokia) e oggi già dismessa. In pratica, spiega la grande G, con la nuova versione di Google Maps sarà possibile solo distillare una sorta di istantanea della mappa visualizzata sullo schermo (che verrà salvata nella cache) da rivedere offline in un secondo momento.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Google Maps, un corso gratuito per imparare a usarle

Basta registrarsi su "Mapping with Google" e dal 10 al 24 giugno si sceglie liberamente come e quando frequentare il corso e fare gli esercizi per diventare maghi delle mappe, di Earth e di Maps Engine Lite

Google Maps, una mappa per amico

Con il restyling delle sue cartine digitali, Google punta a offrire un’esperienza sempre più personalizzata. Chiedendo in cambio un altro pezzo della nostra privacy

Google Maps, 5 cose che ci possiamo aspettare dal restyling

Mappe customizzate a seconda della ricerca, un'integrazione profonda con Earth e Flight Search, un servizio che impara i tuoi gusti... Sono alcune delle novità attese per il nuovo Google Maps che, con ogni probabilità, verrà presentato stasera alla Google I/O conference

Commenti