Smartphone & Tablet

Google Glass, la grande G corregge gli errori (e le diottrie)

Google annuncia la nuova versione dei suoi popolari occhiali a realtà aumentata. Fra le novità la possibilità di utilizzare lenti correttive

Google Glass

– Credits: Google

Malgrado non siano ancora approdati sul mercato di massa, i Google Glass continuano nel loro personalissimo percorso di evoluzione. La società di Mountain View ha infatti appena annunciato l’uscita di una nuova versione dei suoi popolarissimi occhiali a realtà aumentata, disponibile dal prossimo mese di novembre per i cosiddetti "Explorers", ovvero i primi beta tester della tecnologia.

I nuovi Google Glass, spiega nel suo blog la società di Mountain View, saranno compatibili con lenti graduate o scurite e integreranno tutta una serie di migliorie (sia dal punto di vista hardware che software) concepite sulla base dei feedbak provenienti dagli utenti. Fra queste anche un nuovo auricolare (mono) che sostituirà l’attuale altoparlante a conduzione ossea, oggetto di numerose critiche per via di una qualità audio non proprio impeccabile.

Google fa inoltre sapere di voler espandere il programma di beta testing consentendo a tutti gli attuali possessori di Google Glass di invitare altri potenziali acquirenti (fino a un massimo di tre utenti). Un po’ come quanto fatto a suo tempo con GMail, con l’unica - ma non trascurabile - differenza rappresentata dal costo di accesso alla tecnologia: 1500 dollari.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti