4060873188_ca8561e7b6_b
Smartphone & Tablet

Ecco perché gli iPhone 6 non hanno un display in zaffiro

Lo zaffiro è resistente ai graffi, ma ha un indice di riflettanza troppo elevato ed è più fragile del vetro

Ora è facile fare finta di nulla, l’iPhone 6 è uscito, il 6 Plus pure, e tra la cascata di novità e le solite polemiche, ci siamo serenamente dimenticati di un dettaglio piuttosto importante: le indiscrezioni parlavano di un display anti-graffio in zaffiro. E allora dov’è il display anti-graffio in zaffiro? Perché sono riusciti a piazzarlo sull’Apple Watch e non sull’iPhone? Ci sarà in futuro un display in zaffiro?

C’è gente che vive tranquilla senza trovare risposta a queste domande (io, ad esempio), e chi invece non ci dorme la notte. In queste ore, Raymond R. Soneira di DisplayMate ha postato un’analisi in cui spiega non solo perché l’iPhone 6 non è stato dotato di display in zaffiro, ma anche perché questo potrebbe valere anche per le prossime generazioni di iPhone.

Sostanzialmente, il problema dello zaffiro, come materiale, è il suo indice di riflettanza, ovvero la proporzione di luce incidente che una superficie di zaffiro è in grado di riflettere. Se una lastra di vetro ha una riflettanza di poco superiore al 4%, un display in zaffiro ha una riflettanza dell’8%, che a conti fatti è più di tre volte superiore a quella di un display iPad 2 (2,5%).

Cosa comporta questo? In sostanza, che un display in zaffiro sarebbe nettamente più difficile da utilizzare in condizioni di luce diretta (ad esempio, quando si è all’aperto; non è un caso che la versione Sport di Apple Watch si presenti con un display tradizionale).

Ma c’è dell’altro. Soneira fa infatti notare che sebbene sia vero che un display in zaffiro è più resistente ai graffi, è anche vero che questo materiale è per natura più fragile, e questo potrebbe rivelarsi un problema in caso di impatto violento.

Ma non si può parlare di display in zaffiro e iPhone senza citare GT Advanced Technologies, l’azienda che attualmente si trova ai ferri corti con Apple dopo aver rescisso un contratto che prevedeva una fornitura di display in zaffiro per i prodotti Apple.

Secondo le indiscrezioni, Apple avrebbe voluto dotare i propri nuovi modelli di un display in zaffiro (e avere l’Apple Watch pronto a pochi giorni dall’annuncio), ma qualcosa è andato storto. Qualche settimana fa GT Advanced Technologies ha dichiarato bancarotta e Apple non sembra intenzionata a salvare il barcone che affonda.

Non è ancora chiaro quale sia stato il pomo della discordia. Quello che è chiaro è che per ora, all’orizzonte, non è dato scorgere alcun iPhone in zaffiro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti