Dopo un periodo di assestamento, Motorola sembra poter tornare in carreggiata, riprendendosi quel posto dovuto nel panorama della telefonia mobile. Dopo un paio di prodotti riusciti, anche quest’anno è atteso il nuovo Moto X, modello di punta dell’azienda la cui sezione telefonia (Motorola Mobility) è parte di Lenovo dal gennaio del 2014.

Dello smartphone si parla oramai da tempo, soprattutto perché la compagnia pare aver sposato la stessa filosofia delle start-up che hanno riscosso successo negli ultimi anni, come OnePlus, ovvero sfornare telefoni con specifiche tecniche degne dei nomi più rinomati ma a prezzi competitivi. La data scelta per la presentazione è il 28 luglio, giorno in cui Motorola terrà un importante evento che coinvolgerà in contemporanea Londra, San Paolo e New York; sebbene non vi siano conferme a riguardo pare che in quella sede i principali protagonisti saranno proprio gli smartphone, Moto X 2015 e Moto G.

Tornando alle caratteristiche hardware, il produttore non si è lasciato scappare nulla se non un paio di immagine rubate e pubblicare in rete da informatori segreti, più verosimilmente dalla stessa Motorola che, come i concorrenti, cerca in questo modo di aumentare l’interesse intorno al prodotto. Quello che sappiamo è che il cuore di Moto X sarà un processore Qualcomm Snapdragon. Il dubbio è: 810 con 4 GB di Ram oppure 808? La teoria farebbe tendere al primo, perché più recente e potente, anche se i continui problemi di surriscaldamento avrebbero spinto l’azienda ad optare per la stessa CPU a bordo dell’LG G4.

Lo schermo è una certezza: 5,5 pollici come l’iPhone 6 Plus con un curioso dettagli percepito dalle ultime foto pubblicare ieri. Sulla parte superiore si nota infatti un flash che verrebbe attivato durante lo scatto di selfie; in questo senso Motorola sarebbe la prima a puntare su una funzione del genere, magari non fondamentale ma utile in certe circostanze. Interrogativi sulla Ram (3 GB o 4) e memoria interna (32 GB o 64), così come sulla presenza di un supporto alle microSD e alla connettività NFC. Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 399 euro, considerando che la versione precedente, da 16 GB, si trova online più o meno a 299 euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti