Smartphone & Tablet

BlackBerry ci riprova: ecco Passport il nuovo smartphone

Quadrato e con la tastiera QWERTY, sarà pronto per settembre il telefono del rilancio. O della resa definitiva

– Credits: neil lall , Flickr

Schermo quadrato da 4,5 pollici con risoluzione da 1440 x 1440 pixel e densità di 452 ppi. Sarà pronto per settembre, il primo della nuova serie di smartphone da lanciare nell’anno fiscale 2015 (giugno 2014-giugno 2015). Non si conosce ancora molto di Passport, lo smartphone “quadrato” ma quello che è certo è che BlackBerry, che un tempo si chiamava RIM, non è di quelle aziende decise a mollare le redini alla prima sconfitta.

In realtà ne sono arrivate molte altre (a dicembre del 2013 la perdita di 4,4 miliardi di dollari in dispositivi realizzati e rimasti sugli scaffali invenduti) ma la dirigenza, a cui attualmente fa capo John Chen , ha deciso di sparare le ultime cartucce, prima di uscire in via definitiva dal mercato degli smartphone. Sono due i motivi che hanno spinto l’azienda a provarci ancora: il sempreverde successo di BBM, il servizio di chat riservato agli utenti BlackBerry che permette di inviare messaggi e contenuti multimediali gratuitamente (precursore di Whatsapp) e i ritorno alla tastiera QWERTY, marchio di fabbrica di BlackBerry e motivo principale del successo dei primi modelli all’inizio del 2000.

Per questo il design del Passport rappresenta proprio ciò che gli utenti si aspettano. Stando ad una foto diffusa da GSM Arena , il dispositivo presenta infatti la tipica tastiera QWERTY ma “tagliata” in basso, senza spazio eccessivo tra l’ultima fila e il bordo del telefono. Questo permette allo smartphone di mantenere una livrea contenuta e dimensioni dello schermo (che rimane un touch-screen) accettabili, soprattutto per la fruizione di contenuti di qualità, come foto e video.

Una particolarità del prossimo Passport potrebbe essere una tastiera “adattiva”. A seconda del contesto (email, sms, chat, app), i tasti funzione cambiano mostrando icone diverse e permettendo all’utente di inserire più facilmente caratteri e icone più utilizzate per i diversi servizi. Ad esempio il tasto associato alla chiocciola @ potrebbe trasformarsi in un emoticon all’interno di BBM o ad una funzione matematica in app di calcolo. Secondo il sito russo BlackBerries tutto dovrebbe funzionare come la tastiera per LG Optimus Maximus realizzata dallo studio di design Lebedev. 

   
© Riproduzione Riservata

Commenti