Sicurezza

Ecco come una password ha cambiato la mia vita

Come scegliere la parola chiave più sicura? C'è chi lo fa senza pensarci troppo e chi ne ha fatto addirittura una ragione di vita. L’esperienza di un direttore creativo di Shangai è di quelle che meritano di essere lette tutte d’un fiato.

– Credits: marc falardeau @Flickr

"Come ha potuto farmi una cosa del genere?", continuavo a ripetermi nella testa. Ogni momento. Ogni giorno.

Era il 2011 e tutto era in salita, le icone di iOS avevano un senso e la gente usava i deodoranti e io ero rimasto bloccato nel bel mezzo di una brutta depressione a causa del mio divorzio.

Per fortuna sono stato abbastanza intelligente (e ho avuto grandi persone intorno a me) per riuscire a trovare una mia via d'uscita.

Un giorno vado in ufficio e comincio la mia giornata davanti allo schermo del computer. Tutto a posto finché non vedo comparire questo messaggio:

La tua password è scaduta.
Fare clic su 'Modifica password' per modificare la tua password.

No merda. Credevo che cliccando su 'Modifica password' avrei fatto qualcosa di diverso.

Ho letto questo stupido messaggio nella mia mente con la voce del nonno arrabbiato: quella maledetta password è scaduta.

Dove lavoro io, il server Microsoft Exchange è configurato per chiedere a migliaia di dipendenti in tutto il pianeta di modificare le proprie password. Ogni 30 giorni.

Ma veniamo alla vera stronzata: il server ti costringe a utilizzare almeno un carattere maiuscolo, almeno un carattere alfabetico minuscolo, almeno un simbolo e almeno un numero. Oh, e tutta la dannata password non può essere più corta di 8 caratteri. E non posso utilizzare nessuna delle password che ho già usato negli ultimi 3 mesi.

Ero furioso quella mattina. Martedì, ore 9 e 40. C’era così caldo che il mio torace era già sudato sebbene avessi appena iniziato a lavorare. Ero in ritardo. E avevo addosso ancora il casco. Forse avevo pure dimenticato di fare colazione. E avevo un sapore di sigaretta in bocca. Avevo bisogno di creare quella merda di password prima di un incontro fissato per le 10:00 e tutto ciò mi appariva come un enorme spreco di tempo.

E insomma, eccoci qua... Questo campo con un cursore lampeggiante sta aspettando che io digiti una password che dovrò inserire per i prossimi 30 giorni. Molte volte durante il giorno.

Poi, cercando di liberarmi di tutta la frustrazione, mi è venuto in mente qualcosa che avevo sentito dal mio ex capo.

Sto per utilizzare una password che cambierà la mia vita.

Era ovvio che non potevo concentrarmi su come ottenere certe cose visto il mio stile di vita e l'umore a quel tempo. Certo, c’erano chiari indicatori di quello che dovevo fare, o quello che dovevo raggiungere, per riprendere il controllo della mia vita, ma spesso non prestiamo attenzione a questi indizi.

La mia password è diventato l'indizio. La mia password mi ha ricordato che non dovevo diventare vittima del mio recente divorzio e che ero abbastanza forte per fare qualcosa al riguardo.

Così la mia password è diventata: “Forgive@h3r” (Perdonala)

Ho dovuto scrivere quella frase più volte al giorno. Ogni volta che il mio computer andava in stand-by. Ogni volta che appariva lo screensaver con la sua foto. Ogni volta che tornavo in postazione dopo aver pranzato da solo.

Nella mia mente c’era un mantra che diceva Io non ho digitato una password. Nella mia mente, ho scritto "perdonala" tutti i giorni, per un mese.

Questo semplice gesto ha cambiato il modo in cui pensavo alla mia ex moglie. Ripetermi costantemente che avrei dovuto perdonarla mi ha portato ad accettare ciò che è accaduto alla fine del mio matrimonio e a trovare un nuovo modo di affrontare la depressione nella quale stavo annegando.

Nei giorni seguenti il mio umore è migliorato drasticamente. Alla fine della seconda settimana ho notato che quella password diventava meno incisiva e cominciava a perdere il suo effetto. Un rapido ripasso del mio 'mantra' mi ha aiutato. Ho pensato a quando ho digitato perdonala, ogni volta. E l'effetto terapeutico tornava quasi subito.

Un mese dopo, il mio caro server exchange mi ha chiesto di rinnovare ancora una volta la password. Ho pensato a qualcosa di nuovo da ottenere.

La mia password è diventata Quit@smoking4ever (Smetti di fumare per sempre)

E indovinate cosa è successo. Non ci crederete. Ho smesso di fumare durante la notte. Quella password è stata difficile da digitare durante quel mese, ma farlo era come un grido di incitamento nella mia mente, dal momento che avevo scritto quell’affermazione. E mi ha motivato a perseguire il mio obiettivo mensile.

Un mese dopo, la mia password è diventata Save4trip@Thailandia (Risparmia per fare un viaggio in Tailandia.

Indovinate dove sono andato tre mesi più tardi? In Thailandia. Coi risparmi.

Ho imparato che potevo veramente cambiare la mia vita se avessi agito bene. Così ho continuato a farlo ripetutamente mese dopo mese, con ottimi risultati.

Ecco un estratto di alcune delle mie password degli ultimi due anni per darvi un'idea di come è cambiata la mia vita grazie a questo metodo:

Forgive@her (Perdonala) - alla mia ex moglie, l’inizio di tutto.

Quit@smoking4ever (Smetti di fumare per sempre) - ha funzionato.

Save4trip@Tailandia (Risparmia per fare un viaggio in Tailandia) - ha funzionato.

Eat2times@day (mangia due volte al giorno) - Non ha mai funzionato, sono ancora grasso.

Sleep@before12 (Vai a letto prima di mezzanotte) - ha funzionato.

Ask@her4date (Chiedile un appuntamento) - ha funzionato. Mi sono innamorato di nuovo.

No@drinking2months (Non bere per due mesi) - ha funzionato. Mi sento meglio.

Get@c4t! (Comprati un gatto) - ha funzionato. Ho un bellissimo gatto.

Facetime2mom@sunday (Fai una videochiamata alla mamma di domenica) - ha funzionato. Parlo con mia mamma ogni settimana.

E poi c’è quello del mese scorso:

Save4@ring (Risparmia per un anello) - Sì. Presto la mia vita cambierà ancora.

Attendo con ansia ogni mese il momento in cui cambierò la mia password in qualcosa che voglio ottenere.

Questo metodo ha sempre funzionato negli ultimi 2 anni e ho voluto condividerlo con pochi amici intimi e parenti. Non pensavo che potesse cambiare in modo così significativo certe piccole abitudini ma ha avuto un grande impatto nella mia vita, ecco perché ho pensato di condividerlo con tutti voi.

Provate voi stessi! Scrivete frasi con la giusta mentalità e il giusto atteggiamento, e la vostra vita cambierà. Fatemi sapere se funziona anche con voi!

Ricordate, per una maggiore sicurezza, cercare di utilizzare parole un po' complesse. Aggiungete simboli o numeri, o rimescolate un po' l'inizio o la fine della stringa della password. S4f3ty_f1rst! (la sicurezza, prima di tutto!).

Traduzione del post pubblicato da Mauricio Estrella (Fonte: Medium )

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

eBay agli utenti: cambiate le password!

Un attacco ha compromesso la sicurezza dei dati di login, non di quelli relativi alle carte di credito, precisa l'azienda. Meglio tuttavia modificare la chiave di accesso

Come scoprire le password più complicate

Violare i codici di accesso, anche i più complessi, non è poi così difficile grazie ad un software appena rilasciato. Come difendersi e scegliere la frase migliore

Sicurezza: le 25 peggiori password del 2013

Spesso ci lamentiamo della sicurezza su internet: ma a volte dipende anche dalla nostra pigrizia che ci porta a utilizzare password troppo banali. O a lasciare quelle pre-impostate

Commenti