• RSS
  • youtube
Home  -  Mytech  -  Reflex  -  Nikon D600: la full-frame compatta (anche nel prezzo)

Nikon D600: la full-frame compatta (anche nel prezzo)

La casa giapponese sfida il mercato con una reflex a pieno formato maneggevole e dal costo non proibitivo (circa 2000 dollari). Numerose le risorse “rubate” alle due ammiraglie di casa, la D4 e la D800.

Nikon D600: la full-frame compatta (anche nel prezzo) Nikon D600: la full-frame compatta (anche nel prezzo)
Credits: Nikon

Tag:  D600 fotocamere fotografia full-frame nikon

di Roberto Catania

Game changer, ovvero la full-frame che cambierà le regole del gioco. È questa, secondo Nikon la qualifica che contraddistingue meglio la nuova D600, ma si potrebbe anche dire che siamo di fronte alla prima reflex a pieno formato che non vuole spaventare i fotografi, sia nel prezzo che nelle dimensioni.

La nuova Nikon D600 è infatti una full-frame che raduna tutta una serie di funzionalità professionali rubate alle due ammiraglie di casa (la D4 e soprattutto la D800 ) ma all’interno di un un corpo macchina decisamente maneggevole (760 grammi senza batteria), più vicino cioè a quello di una reflex intermedia (come ad esempio la D7000) che a quello di una top di gamma. Il tutto a un prezzo decisamente interessante, almeno per la categoria: circa 2000 dollari.

Come dire che l’obiettivo della casa giallo-nera è soprattutto uno: stuzzicare l’appetito di tutta quella fascia di fotografi piuttosto esigenti che – se invogliati – possono fare il grande salto verso il pieno formato.

Una macchina che si adatta a tutte le luci

Tecnicamente parlando, la nuova Nikon D600 è una reflex costruita intorno a un sensore Cmos Nikon FX da 24,3 megapixel qui supportato dal motore di elaborazione immagini Expeed 3 (lo stesso della D4) e da un autofocus a 39 punti macchina (di cui 9 a croce). Decisamente spiccata l’inclinazione verso lo scatto in condizioni di bassa luminosità: la Nikon D600 opera infatti su una gamma ISO 100-6400, estendibile fino ad un massimo di 25.600 (equivalente), ed è compatibile con obiettivi con apertura fino a f/8 (con sensibilità fino a -1 EV - ISO 100, 20 °C). Interessanti anche le prestazioni velocistiche: la D600 dispone di una raffica in continuo di 5,5 scatti al secondo (anche in piena risoluzione).

Nikon D600 Orizzonte virtuale

Video di qualità professionale

Dalla D800, la nuova Nikon D600 ha recuperato anche buona parte delle risorse video: la macchina filma in Full HD (1080p) a 30p, 25p e 24p, con opzioni 60p, 50p e 25p a 720p (circa 30 minuti la durata massima alla piena risoluzione). Presente,sia nel formato FX che in quello DX, la funzione D-Movie multi-area per agevolare la selezione circa l'angolo di campo.

La dotazione è stata pensata per i video-maker professionisti: oltre all’uscita per microfono stereo esterno, la Nikon D600 consente di registrare video live non compressi a 1080p su supporti esterni; l’uscita scende automaticamente a 1080i se viene rilevato l’uso di un monitor esterno. I dati non compressi vengono estratti, con la dimensione dell’immagine e la frequenza dei fotogrammi, senza la sovrapposizione di informazioni (che possono invece essere visualizzate sul monitor TFT della fotocamera).

Nikon_D600_top

Effetti speciali

Nell’ottica dell’alleggerimento a tutto tondo della macchina rientra anche l’innesto di alcune funzionalità automatiche per gli scatti "difficili": è il caso, per esempio dell’HDR automatico, o del collaudato sistema di Active D-lighting piuttosto che del cosiddetto Time Lapse Movie, la modalità che permette di sincronizzare scatti temporizzati per avere il tipico effetto del filmato accelerato (quello delle nuvole che corrono nel cielo, per intenderci).

Buone notizie anche per gli amanti della condivisione in tempo reale. La nuova Nikon D600, come già la D800, supporterà il modulo WU-1b Wireless Adapter (opzionale) per la connettività Web (via Wi-Fi).

La nuova Nikon D600 debutta a un prezzo di 2.099,95 dollari (solo corpo) e di 2.699,95 dollari (kit con ottica AF-S NIKKOR 24-85mm f/3.5-4.5G ED VR).

Seguimi su Twitter: @TritaTech

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti


Speciali

Video Hot

    • Via i segreti di Stato sulle stragi....

      L’altra faccia della medaglia della lodevole iniziativa di Palazzo Chigi è avere gli stessi dubbi e ancor meno chiarezza di prima. E inimicarci i servizi segreti alleati

    • Bonus Irpef, cosa prevede il decreto

      80 euro al mese tondi fino a dicembre per i contribuenti con reddito fino a 24 mila euro. I soldi arriveranno da tagli ai ministeri, dalla tassazione delle rendite e delle banche e dalla lotta all'evasione

    • Apple, Tim Cook e il lato verde della...

      Risultati confortanti dall'ultimo rapporto ambientale del gigante di Cupertino. Che dimostra una volta di più l'attenzione agli aspetti di natura etica del suo CEO