Mytech

Google Glass flirta con l'iPhone. Via libera agli SMS da iOS

Google apre le frontiere di Glass per consentire agli utenti di ricevere SMS da iPhone. Si tratta del primo passo fuori dallo steccato Android e potrebbe rappresentare la chiave di volta per il successo degli smart-occhiali

Glass bridge

– Credits: Joe Wood @ Flickr

Nonostante la storica e consolidata inimicizia tra Google e Apple, in molti erano pronti a scommettere che, a qualche mese dal lancio di Glass sul mercato consumer, una volta che il prodotto avesse cominciato a mettere vere radici, Big G avrebbe allentato gli indugi per concedere qualche spiraglio agli utenti iOS. Quello che in pochi si aspettavano, è che l'avrebbe fatto ancor prima del lancio ufficiale.

È giunta in queste ore la notizia che gli smart-occhiali di Google consentiranno agli utenti iOS di leggere su Glass gli SMS ricevuti su iPhone. Non sarà invece possibile utilizzare Glass per rispondere a tali SMS (per le restrizioni imposte da iOS) ma la novità è comunque importante perché rappresenta un primo significativo passo oltre lo steccato che fino a ieri sigillava Glass nell’universo Android.

Una settimana fa, il 15 aprile , Google ha aperto i magazzini per 24 ore concedendo ad un limitato gruppo di utenti di portarsi a casa una versione consumer dei chiacchieratissimi occhiali: l’operazione è stata un successo, sold-out completo, il che dovrebbe lasciar ben sperare per l’imminente lancio ufficiale.

Eppure.

Eppure il varo di Google Glass continua ad essere un parto. Dopo aver cominciato a testare il prodotto nel 2012, Google ne ha rilasciato una versione per sviluppatori a inizio 2013, con l’idea di farla seguire a breve da una per consumatori. Arrivati a fine aprile 2014 ancora non si hanno informazioni precise sulla data di lancio ufficiale. Nel frattempo, però, insieme alle aspettative si accumulano anche i dubbi di chi teme che Glass pianti l’ultimo chiodo nella tomba della privacy, al punto da indurre Google a diffondere una sorta di guida all'utilizzo di Glass , in cui vengono elencate le buone pratiche che un utente Glass dovrebbe osservare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti