jolie-lavazza-macchina-caffè
Casa

Jolie: il piacere dell'espresso con la nuova A Modo Mio Lavazza

Una macchina da caffè semplice da usare, super silenziosa e dal design accattivate

Compatta, dal design elegante e con una caratteristica in più rispetto alle altre macchine da caffè: una bassissima rumorosità. É Jolie, la nuova macchina del sistema espresso A Modo Mio di Lavazza.

Grazie a un progetto di ricerca e sviluppo durato tre anni, e diventato il punto di svolta e di rilancio del brand nel segmento del single serve, Jolie è stata pensata per essere, appunto, tra le macchine più silenziose della sua categoria: con soli 44 decibel durante la fase di erogazione.

"La maggiore silenziosità rende l'esperienza del caffè più familiare", spiega Pietro Mazzà, Head of Home & OCS/Vending Marketing Lavazza. "Il rumore, infatti è il difetto tra le porzionate che maggiormente lamentano i clienti. Risolverlo, isolando la macchina attraverso scelte strutturali, costruttive e tecnologiche, ha voluto dire fare un passo in avanti verso quel viaggio multisensoriale regalato dall'espresso. Alcuni componenti sono stati studiati ad hoc anche per la minimizzazione della rumorosità eliminando le vibrazioni della trasmissione del suono. Non solo. Misurando il livello di performance acustica Jolie batte la concorrenza".

Tra le novità di casa Lavazza Jolie rappresenta la macchina più pratica, la più compatta e più piccola del sistema A Modo Mio. Con i suoi 12 x 21 x 33 cm, in quattro varianti di colore (rosso, bianco, azzurro e lime) possiede una leva ergonomica che dà la possibilità di caricare singolarmente la capsula con un semplice gesto e, grazie a un unico tasto, fa scegliere ogni volta la quantità di espresso desiderata.

Inoltre, la griglia poggia tazza, essendo removibile, permette di scegliare quella giusta. Dalla tazzina piccola alla mug: sia si preferisca gustare un ristretto o sia si desideri bere un caffè americano.

La qualità delle cialde resta quella garantita dal marchio Lavazza: un'ampia gamma di miscele soddisfano i gusti più svariati. E per rendere l'esperienza del bar sempre più vicina, l'acqua di Jolie (sottoposta a 9-15 bar) conferisce al caffè la giusta cremosità e un aroma che si libera in tazza.

Altre caratteristiche di questa piccola sono il serbatoio d'acqua di 0,6 litri di capacità trasparente per un controllo rapido del livello e lo spegnimento automatico dopo 9 minuti di inattività consente, a chi se la dimentica accesa, un importante risparmio di energia.

Infine Jolie è facile da pulire: tutte le parti removibili possono infatti essere lavate in lavastoviglie.

© Riproduzione Riservata

Commenti