Apple-homepod
Casa

HomePod è la risposta di Apple ad Amazon Echo

La voce e il cervello di Siri, microfoni e altoparlanti per conversare con l'utente. Ecco com'è lo speaker intelligente con cui Apple sfida Amazon (e Google)

Amazon, con il suo Echo, ha aperto la strada. Google si è messa in scia, mettendoci tutto il know-how maturato nel campo del machine learning e delle interfacce vocali. Ora tocca ad Apple mostrare al mondo in che modo l’intelligenza artificiale saprà cambiarci e - possibilmente - migliorarci la vita. Anche fra le mura domestiche.

Ecco HomePod, il primo speaker per parlare con Siri

Tutto passa ancora una volta da un altoparlante, anzi da uno speaker intelligente, un dispositivo con il cervello e la voce di Siri e una serie di microfoni e altoparlanti integrati per conversare e interagire con l'utente.

• LEGGI ANCHE - Apple HomePod: cos'è e come funziona

Si chiama HomePod ed è nella forma e nella sostanza l'oggetto che ci consentirà di parlare con il maggiordomo virtuale di Apple da qualsiasi angolo della casa, e senza bisogno di un iPhone. Tutto passa infatti dall'interazione vocale. HomePod include infatti sei microfoni ad alta sensibilità pronti a recepire i nostri comandi, e a tradurli in azioni.


 

Un hub per HomeKit

Lo speaker è già nativamente predisposto per avviare i servizi proprietari di Cupertino, primo fra tutti Apple Music. Basterà pronunciare il nome di una canzone, ad esempio, per avviarne in automatico la riproduzione.

Il dispositivo, inoltre, funge da hub per tutte le applicazioni che si appoggiano ad HomeKit, l'ecosistema sviluppato per consentire agli elettrodomestici e a tutti gli altri oggetti di casa di dialogare con i vari gadget della Mela.

• LEGGI ANCHE - WhatsApp: come inviare e leggere i messaggi con Siri

È proprio su questo fronte che HomePod dovrà dimostrare il suo valore, soprattutto nel contronto con Echo, lo speaker intelligente creato da Amazon e che già oggi viene utilizzato da moltissimi produttori di elettronica di consumo come hub per l'interazione vocale.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti