Videogiochi

Più colori, niente TV: la Switch Lite è così

Nintendo ha confermato l'arrivo a fine settembre della nuova console, che costa solo 199 euro ma perde le sue qualità "ibride"

nintendo switch lite

Antonino Caffo

-

Vociferata per un po' di tempo, adesso abbiamo decisamente dei dettagli in più in merito alla Switch Lite, la prossima console portatile di Nintendo.

La società giapponese ha confermato che il nuovo dispositivo, che ricorda vagamente la Wii U, arriverà nei negozi il 20 settembre ad un prezzo al dettaglio di 199 euro. Sarà disponibile in tre diverse varianti di colore: giallo, grigio e turchese. In contrasto con la versione standard, la Switch Lite ha un corpo più compatto e controlli integrati, ossia nessun joy-con removibile. Inoltre, non ha uno stand e non supporta l'uscita video sul TV, dunque nessun cavetto HDMI, che vuol dire assenza di trasmissione dei videogiochi dal piccolo schermo a quello televisivo.

Un altro dettaglio un po' deludente è che Switch Lite supporta solo giochi che funzionano in modalità palmare, quindi dimenticatevi di divertirvi con titoli come Super Mario Party. La cosa buona è che Nintendo indicherà la compatibilità sul retro della confezione e sul Nintendo eStore, così da non creare incomprensioni e malcontenti. L'annuncio è anche una piccola conferma del fatto che Nintendo sta sviluppando nuove varianti della Switch, una console ibrida che ha portato a casa un gran successo qualche anno fa.

Dietro l'angolo c'è anche una versione Pro, che dovrebbe ospitare un hardware decisamente più potente, tale da avvicinarsi agli orpelli domestici attualmente in circolazione. Ovviamente sarà dotata del dock per passare dal gioco in mobilità a quello casalingo, che è poi il vero punto di differenziazione rispetto alla massa.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965