Videogiochi

La PS5 sarà così?

Trapelano online le prime indiscrezioni sull'aspetto della prossima Sony PlayStation 5, che dovrebbe arrivare nel tardo 2020

ps5 brevetto

Antonino Caffo

-

Sony ha parlato molto della sua console di nuova generazione, confermando le specifiche principali della PlayStation 5 ben prima del suo lancio. La console dovrebbe scendere in campo per la stagione dello shopping natalizio del 2020, con un annuncio previsto per la prossima estate.

Decisamente presto dunque per conoscere ogni singolo dettaglio ma l'interesse intorno all'oggetto cresce quindi è normale leggere di indiscrezioni varie in giro per la rete. Le più recenti riguardano il design della console.

Abbiamo già visto alcune demo di ciò che la PS5 sarà in grado di fare, quando si tratta di velocità, ma non siamo mai riusciti a vedere la console reale. L'estetica è ancora avvolta nel mistero, così come altri dettagli di lancio, tra cui la data e il prezzo esatti. Ma oggi qualcosa è cambiato.

Il sito web Let's GoDigital ha infatti pubblicato quello che pare essere il disegno del dispositivo, come pensato dal direttore tecnico di Sony, Yusuhiro Ootori. Ootori è lo stesso che aveva depositato un brevetto della PS4 anni fa, poi ripensato successivamente.

Il nuovo brevetto Sony, che descrive un dispositivo elettronico generico, è stato registrato alcuni giorni fa nel database della WIPO. Mentre non si fa menzione del fatto che si tratti di un possibile concetto della PS5, il brevetto è classificato come Classe 14.02, che include "apparecchiature per l'elaborazione dei dati e periferiche". Anche le console di gioco, come la PS4, si trovano nella stessa categoria, almeno quando si tratta di brevetti. 

Quando si tratta del design reale, non possiamo che notare come si tratti di un aspetto molto più audace rispetto alla PS4 a cui siamo abituati. Proprio nel mezzo, abbiamo una grande apertura a forma di V, che può essere facilmente interpretata come il numero romano 5, che si adatterebbe sicuramente alla PS5. Altri elementi includono un foro per i dischi, un pulsante di accensione circolare e diverse porte nella parte anteriore.

Il dispositivo consente inoltre una notevole ventilazione, il che è sicuramente necessario per la console. Sappiamo già che la PS5 ospiterà un processore e una scheda grafica potenti, che avranno bisogno di una dissipazione maggiore del calore.

Un dubbio ci assale: se questa non è la PS5, allora cos'è? Sony sta creando un altro tipo di hardware gaming? Quasi sicuramente no: c'è da considerare che le aziende tecnologiche spesso brevettano idee e innovazioni che potrebbero non vedere la luce del giorno nei prodotti commerciali finali. Lo stesso vale per questo brevetto di Ootori.

© Riproduzione Riservata

Commenti