Smartphone & Tablet

Sta per arrivare Angry Birds AR

Tra qualche settimana i possessori di iPhone potranno provare la versione in realtà aumentata di Angry Birds, pronto a bissare il successo di Pokémon Go

angry birds ar

Antonino Caffo

-

Solo qualche estate fa, il gioco per Android e iOS, Pokémon Go, conquistava le vette delle classifiche di tutto il mondo (o quasi). Il motivo? Aver abbinato due modalità diverse di gioco, una classica, in stile RPG, l'altra molto più innovativa e basata sull'ambiente circostante, ripreso con la fotocamera del telefonino e mixato con oggetti e personaggi digitali della saga giapponese. Una simile modalità è quella prevista anche da Angry Birds AR, pronto al debutto su iPhone questa primavera.

Come sarà l'uccellino arrabbiato

Si tratta di una prima assoluta nel settore mobile ma non in quello della realtà aumentata in generale per Rovio, sviluppatore del titolo. Lo scorso mese, Angry Birds VR: Isle of Pigs è stato pubblicato sul negozio di Steam per visori HTC Vive e Oculus Rift; un ambiente molto più elaborato di quello su iPhone, che comunque godrà di una fetta cospicua di ammiratori e utenti.

Arriva in primavera

Sembra dunque che la versione AR del titolo sia finalmente pronta per un pubblico mainstream, visto che Rovio ha confermato l'uscita primaverile del gioco. Sviluppato dalla società svedese Resolution Games, si basa sulle stesse metriche della controparte tradizionale, adattate però ad una diffusione "casalinga", ossia tra spazi e ambienti reali, dentro cui lanciare gli uccellini e i personaggi del caso, per far cadere le costruzioni e i maialini su queste inseriti.

L'antefatto

Sami Ronkainen, direttore creativo di Rovio, ha dichiarato a TechCrunch che la versione più classica del titolo prende in prestito alcuni livelli dalle versioni precedenti, introducendo un certo numero di originali. "Quello che abbiamo fatto è stato creare qualcosa che fosse completamente immersivo e che potesse sfruttare lo spazio 3D intorno. Ci siamo resi conto che forse era troppo lungimirante, così siamo partiti con una piattaforma che sta a metà strada e più vicina agli utilizzi odierni da parte delle persone".

Come funziona

Una volta aperto, il videogame rileverà l'ambiente circostante, chiedendo una superficie adatta a costruire le prime strutture su cui poggiare mattoni ed edifici già di per sé pericolanti. Al di là della semplice trasposizione nella stanza, la cosa interessante è che personaggi e orpelli vari possono interagire con lo spsotamento del telefono, mentre ci si muove. E in effetti, lo spostamento è una parte importante del gioco, per cui Angry Birds AR non sarà così adatto  da giocare in metropiltana quanto più a casa propria o al massimo in ufficio nell'ora di pausa.

L'app è disponibile negli Usa per il pre-ordine già da adesso mentre lo sarà prossimamente altrove. Arriverà in "tarda primavera" e lo farà in modalità gratuita, con alcuni metodi di acquisto in-game, anche se la società afferma di non avere ancora un chiaro e definitivo modello di business. Non ci crediamo.

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti