Sony prepara lo smartphone 4K

Il dispositivo – nome in codice Xperia D650 – permetterà di girare filmati a 3.840 x 2.160 pixel di risoluzione. Lo vedremo, forse, già al prossimo MWC di Barcellona

Sony Tv 4K

– Credits: TOSHIFUMI KITAMURA/AFP/Getty Images

Roberto Catania

-

L’eccellenza, in tutti i campi. Dopo il mega-piano di ristrutturazione - che ha portato, fra le altre cose, al taglio di 10.000 di lavoro  - Sony ha deciso di ricollocarsi nella fascia più alta del mercato: quella dei prodotti best in class, della sperimentazione e dell’innovazione a tutti i costi. E se il full-frame sarà la direttrice dell’area foto-video, il 4K sarà l'altro pilastro su cui poggeranno i principali supporti digitali, smartphone compresi.

La casa giapponese pensa infatti che la possibilità di offrire uno standard video quattro volte più definito dei normali HD, benché non ancora particolarmente diffuso, sarà il leit motiv di tutta l’industria tecnologica negli anni a venire. A patto che arrivino i contenuti. Quelli televisivi, certo (ci sarà, a un certo punto, il passaggio dall’HD e dal Full HD ai palinsesti in Ultra High Definition, banda permettendo) ma anche quelli “casalinghi”. È in quest’ottica che si inserisce lo sviluppo di una strategia 4K trasversale a tutte le divisioni della società: Sony, lo si è capito una volta per tutte allo scorso CES di Las Vegas, lavorerà nei prossimi mesi per offrire nei propri device – TV , ma anche fotocamere, videocamere, tablet e smartphone – la possibilità di videoregistrare a 3.840 x 2.160 pixel di risoluzione.

Sony-Xperia-D6503_emb8.jpg

Il primo passo di questo programma prevede proprio l’uscita di uno smartphone 4K, nome in codice Xperia D6503. Alcuni screenshot rubati dal sito Xperia Blog , mostrano infatti l’interfaccia di un nuovo telefono Sony che offre – fra le varie feature – la possibilità di girare filmati a risoluzione quadruplicata rispetto agli attuali standard.

Nulla si sa al momento sulla sua data di commercializzazione, ma l’impressione è che si tratti di un prodotto già in fase avanzata di sviluppo. Se non si vedrà al prossimo MWC di Barcellona, insomma, non dovremo comunque attendere molto.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sony Xperia E1 e T2 Ultra: multimedia per il piccolo e il grande schermo

Da una parte uno smartphone da 4 pollici pensato perlopiù per ascoltare musica (anche senza cuffie), dall’altro un phablet per riprodurre di filmati e contenuti multimediali a tutto schermo

Full frame: cosa significa e perché ne sentiremo parlare sempre più spesso

Un tempo era un lusso per professionisti. Ora però la frontiera del pieno formato sembra essere più aperta. E soprattutto accessibile. L’intervista con Francesco Papapietro, Marketing Product Manager di Sony Italia

Commenti