Smartphone & Tablet

Perché Samsung investirà nel creatore di Pokémon Go

Grazie a un accordo da 40 milioni di dollari Niantic produrrà videogame in esclusiva per gli smartphone Galaxy, partendo da Harry Potter

Galaxy-Note9-pennino

Antonino Caffo

-

Samsung ha intenzione di investire 40 milioni di dollari su Niantic. Si tratta dell'azienda che ha sviluppato Pokémon Go, titolo per smartphone che un paio di ani fa ha fatto sfraceli in quanto a record di download e vendite di oggetti in-app.

L'accordo vedrà le due collaborare a giochi esclusivi, che dovrebbero essere precaricati sui dispositivi Galaxy di prossima generazione, facendo eco alla recente partnership che la stessa Samsung ha stretto con Epic Games per il debutto di Fortnite sul Note9.

La penna si fa bacchetta

Stando a fonti vicine alle compagnie, il primo risultato del lavoro di concerto sarà un videogame di Harry Potter, che pare sfrutterà delle peciliarità del Note9 per alcune dinamiche. Quali? Nello specifico, la S Pen di Samsung diventerà una bacchetta magica nei mondi incantati di Hogwarts, grazie alla presenza del Bluetooth che consente di comandare le app anche a distanza dallo schermo. 

Tuttavia, al momento non è chiaro se tutto ciò si tradurrà in qualcosa di concreto nel breve. Sappiamo che nel 2019 verrà lanciato Harry Potter: Wizards Unite, sviluppato proprio da Niantic, ma non è detto che sia questo il progetto di cui parlano le indiscrezioni.

Momento topico

Il probabile affare arriva in un momento cruciale per la storia di Niantic e Samsung. La prima ha bisogno di raccogliere fondi a sostegno del suo lancio in Borsa, mentre Samsung sta cercando di differenziarsi dai concorrenti con iniziative peculiari e dedicate alla linea di prodotti. 

A questo punto, l'investimento potrebbe essere annunciato prima della fine dell'anno, anche se è plausibile che entrambe le società aspetteranno il nuovo anno, anche per capire come cementare  la collaborazione dal punto di vista tecnico. Non saremmo sorpresi di assistere a un annuncio nel corso della presentazione del Galaxy S10, che si svolgerà (in contemporanea da New York e Londra) una settimana prima del Mobile World Congress di Barcellona.

© Riproduzione Riservata

Commenti