Smartphone & Tablet

Perché il Wi-Fi di Apple è sotto accusa

Class action contro Cupertino: colpa di una nuova funzione di iOS 9 che porta l'iPhone a commutare automaticamente verso la rete cellulare

RUGBYU-WC-2015-NZL-PRESSER

Roberto Catania

-

Apple finisce ancora sul banco degli imputati, ma questa volta i brevetti non c’entrano. L’oggetto del contendere è legato in questo caso a una funzione di iOS 9 denominata Wi-Fi assist (Assistenza Wi-Fi), che di fatto esegue un “switch” automatico sulla connessione cellulare nel momento in cui il segnale Wi-Fi è troppo debole.

Il problema - si legge nella denuncia depositata nello specifico da una coppia di coniugi americani - non starebbe tanto nella funzione in sé, quanto nella decisione di Apple di attivarla di default su tutti gli iPhone e gli iPad aggiornati a iOS 9. Questo avrebbe causato tutta una serie di accessi indesiderati alla rete cellulare, con una conseguente lievitazione dei costi in bolletta.

Tutte le novità di iOS 9 in 20 punti


A seguito delle lamentele Apple ha provveduto a modificare la propria pagina di supporto inserendo un’opportuna dicitura nella quale si avvisa l’utenza del “possibile maggior utilizzo della rete cellulare”. Una misura insufficiente e tardiva secondo l'accusa, che chiede ora 5 milioni di dollari a titolo di risarcimento. 

Una settimana con l'iPhone 6S Plus


Il sistema di Wi-Fi assistito, lo ricordiamo, è una delle tante novità introdotte da Apple sull’ultima versione del suo sistema operativo tascabile (iOS 9). Per disattivarlo è sufficiente entrare nel menu Impostazioni, cliccare su Cellulare, e quindi scrollare fino all'interruttore di accensione/spegnimento della funzione collocato a fondo pagina.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

iPhone 6S arriva in Italia il 9 ottobre: ecco i prezzi

E intanto Apple annuncia il nuovo record: già 13 milioni i nuovi Melafonini venduti nel mondo

iPhone 6S Plus: la recensione

Una settimana in compagnia dell'ultimo smartphone di Apple. Il primo a integrare il nuovo display con tecnologia 3D Touch

iPhone 6S Plus: ad Apple costa circa un terzo del prezzo di vendita

Alla società di Cupertino occorrono circa 236 dollari per realizzare ogni nuovo modello. Ecco il dettaglio dei costi

iPhone 6S sbarca in Italia: le 10 cose da sapere

Lo smartphone di Apple - rinnovato nelle prestazioni, nell'interfaccia e nei prezzi - da oggi anche nel nostro Paese. Tutte le novità in dieci punti

iPhone 6S, la verità dietro i problemi di batteria

Il nuovo smartphone di Apple viene venduto con due chip differenti. La conseguenza è una gestione diversa (in peggio) dell’autonomia

Commenti