Smartphone & Tablet

OnePlus 7T e 7T Pro: ecco come saranno sul retro

Secondo alcune indiscrezioni, dietro i prossimi OnePlus vi sarà una configurazione della fotocamera circolare, da due o tre lenti

oneplus 7t render

Antonino Caffo

-

Le foto di un misterioso OnePlus, con un modulo circolare delle fotocamere posteriori, sono apparse online già a dicembre. Inizialmente si pensava che il dispositivo fosse un esemplare di OnePlus 7 ma il successivo annuncio di quest'ultimo ha confermato che non era così. Ora, un'indiscrezione suggerisce che potrebbe essere stato un primo prototipo di OnePlus 7T.

Tre nuovi render, per gentile concessione di Evan Blass, rivelano che OnePlus sta ancora lavorando su un nuovo smartphone con una configurazione circolare. A differenza del prototipo di fine 2018 però ci sono delle differenze.

In particolare, la barra orizzontale nel mezzo è stata rimossa e sono state aggiunte alcune luci blu su entrambi i lati. Il numero di sensori che questa nuova disposizione della fotocamera ospiterà non è ancora noto, tuttavia se OnePlus 7 e 7 Pro montano rispettivamente una doppia e una tripla fotocamera, è lecito aspettarsi dotazioni simili per i successori.

Altri dettagli da sottolineare comprendono la presenza di un bilanciere del volume su un lato dello smartphone e il tasto di accensione e il selettore delle notifiche sull'altro. Vi sarà anche un altoparlante in basso e una porta USB-C. Questo particolare prototipo sembra essere meno rettangolare di quello mostrato a dicembre.

Negli anni scorsi, OnePlus ha introdotto importanti cambiamenti nella parte anteriore dei suoi dispositivi, almeno della generazione T. Ad esempio, OnePlus 5T ha sostituito il display 16:9 del suo predecessore con un pannello 18:9, mentre OnePlus 6T ha adottato una tacca significativamente più piccola. Questa volta le modifiche sul frontale dovrebbero essere minime, quindi una riprogettazione drastica sul retro sarà sicuramente utile.

La base di partenza, da superare, è quella di OnePlus 7: un display Amoled da 6,4 pollici, che vanta una tacca a goccia e una risoluzione di 1080 x 2340p (Full HD+). OnePlus 7 Pro, d'altra parte, presenta un pannello Amoled con bordo curvo, con risoluzione da 1440 x 3120p (QHD+) e una frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Sia OnePlus 7T che OnePlus 7T Pro dovrebbero adottare gli stessi display.

A parte i dettagli esterni, sotto la scocca aspettiamoci lo Snapdragon 855 Plus invece dello Snapdragon 855 standard, 10 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria. Ad accompagnarli ci sarà probabilmente Android 10 e anche una variante 5G per i mercati idonei alla nuova rete. 

A completare la configurazione su entrambi i dispositivi dovrebbe esservi un aggiornamento dei sensori della fotocamera anteriore e dello scanner di impronte digitali in-display, potenzialmente a ultrasuoni piuttosto ottico. Ciò dovrebbe portare a letture più accurate e un processo di sblocco più rapido.

© Riproduzione Riservata

Commenti