Roberto Catania

-

In attesa di scoprire l’erede dell’attuale G6 (il G7, atteso per la prossima primavera), Lg ci mostra il rinnovamento in atto sui suoi modelli Android di fascia medio bassa. Si comincia con il K8 e il K10, due telefoni già visti nel corso del 2017 che verranno rilanciati al prossimo Mobile World Congress in una veste completamente rinnovata.

Lg K10

Il più interessante fra i due è senza dubbio il nuovo Lg K10, rivisto nella forma e nella sostanza grazie a una serie di modifiche mirate. Lg ha cercato di bilanciare ingombri, robustezza ed eleganza: il risultato è un telefono da 5.3 pollici piuttosto sottile (8.7 millimetri lo spessore) con una cover posteriore in metallo ingentilita da alcune rifiniture cromate.

All’interno le novità principali riguardano la sezione fotografica e le funzionalità associate al lettore di impronte digitali. L’obiettivo, ci spiegano i responsabili della casa coreana, è in entrambi i casi quello di portare su un telefono dal costo accessibile tutte quelle funzionalità premium che fanno già parte della dotazione dei modelli di fascia alta, come il V30 e il G6.

In questo senso è da sottolineare la presenza di una nuova fotocamera posteriore da 13 MP che promette di velocizzare di quasi il 25% le operazioni di messa fuoco (grazie all’innesto di un sistema di autofocus con rilevamento di fase), e l’introduzione di una funzione "bokeh" per la fotocamera frontale per scattare selfie con effetto sfocato.

Il K10 si segnala anche per la presenza di un sensore smart per la lettura delle impronte digitali. Il lettore, situato sul retro del telefono, non si limita in pratica a sbloccare lo smartphone, ma permette anche di sfruttare tutta una serie di gesture personalizzate per l’accesso ad alcune funzioni chiavi, come scattare un selfie, catturare uno screenshot, piuttosto che scorrere le notifiche.

Lg K8

Un gradino più in basso troviamo il nuovo Lg K8, uno smartphone da 5 pollici (1280 x 8790 la risoluzione) con 2 GB di RAM e 16 giga di memoria fisica. Anche in questo caso Lg ha lavorato soprattutto sulla fotocamera, forse il vero tallone d’achille della versione 2017, inserendo un nuovo sensore (da 8 megapixel) che promette una resa migliore in ambienti poco illuminati grazie alla combinazione fra HDR e un inedito sistema di riduzione del rumore.

Restando in tema di fotografia, è da notare anche la nuova funzione Flash Jump Shot, che permette di creare GIF animate attraverso la composizione di più scatti (fino a un massimo di 20 foto) registrati a distanza di tre secondi.

In linea con il mercato il resto della dotazione che prevede processore quad-core da 1.3 GHz, doppio slot per l’inserimento delle SIM Card, fotocmaera anteriore da 5 megapixel e batteria removibile da 2.500 mAh con ricarica micro-USB.

Disponibilità e prezzo

Lg K8 e K10 arriveranno in Italia a partire dalla prossima primavera a un prezzo ancora da definire, ma che si manterrà - molto probabilmente - nello stesso range (150-200 euro) degli attuali modelli targati 2017.

Entrambi i prodotti saranno equipaggiati con Android 7.1.2 (Nougat).

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L’ultima sfida di Lg: Tv ed elettrodomestici nelle vie del lusso

Apre a Milano il primo Flagship store della società coreana. L’obiettivo? Portare i prodotti della linea Signature nel distretto più nobile del design

Lg Q6 e Q8: ecco le alternative “abbordabili” al G6

Come si presentano (e cosa offrono) i due nuovi smartphone di fascia media della società coreana

LG Twin Wash: una lavatrice doppia può cambiarci la vita?

Sopra un'unità standard, sotto una mini-lavatrice: abbiamo provato l'innovativo sistema "combinato" di Lg, e vi diciamo che...

Commenti