HTC Desire 500, quad-core con vena fotografica

La casa taiwanese porta al debutto un nuovo smartphone di fascia media con fotocamera da 8 megapixel e funzionalità Video Highlights per creare brevi clip a partire da singole immagini. Prezzo al di sotto dei 300 euro

Roberto Catania

-

Dici Desire e pensi subito a uno dei dispositivi HTC di maggior successo. Così ti chiedi se il nuovo Desire 500, ultimo genito della famiglia di Android-phone della casa taiwanese, riuscirà mai a ripercorrere le orme del suo glorioso predecessore. Le carte per sfondare in fondo ci sono tutte: display da 4,3 pollici Wvga, doppia fotocamera (quella posteriore è da 8 megapixel con funzionalità HD 720p), processore quad-core da 1.2GHz, NFC, Bluetooth 4.0 e batteria da 1800 mAh.

Il sistema operativo è come detto Android, condito da tutte le varie feature portate in dote dall'interfaccia proprietaria HTC Sense. Spiccano fra queste l'ormai celebre sistema BlinkFeed (per aggregare in home page contenuti e notifiche provenienti dai social network e dai siti selezionati) e Video Highlights, un software preinstallato per creare clip da 30 secondi, con tanto di colonna sonora, assemblando diverse immagini in sequenza.

La dotazione fotografica del Desire 500 comprende anche un flash modulare (5 livelli di illuminazione che si regolano automaticamente in base alla distanza dal soggetto), la possibilità di effettuare riprese in slow-motion e una serie di opzioni per la fotocamera frontale da 1,6 megapixel (fra cui segnaliamo un carnet di filtri colorati e un sistema di riconoscimento del volto).

Non ancora rivelato il prezzo ufficiale, che in ogni caso non supererà i 300 euro.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Samsung Galaxy S4 e Htc One Google Edition: due Android-phone allo stato puro

La società di Mountain View porta al debutto due edizione speciali dei top di gamma Samsung e HTC caratterizzati dalla presenza di un’interfaccia Android “pura”. Potranno essere acquistate online (ma non Italia per il momento) attraverso il canale Google Play

HTC First, il primo smartphone con Facebook Home visto da vicino

Il nuovo Facebook-fonino della casa taiwanese ai raggi X. Sugli scudi l’integrazione con tutte le risorse (messaggistica compresa) del social network

HTC One, il cellulare diventa ancora più smart

Doppio altoparlante sul frontale, fotocamera a prova di scarsa luminosità e altri piccoli preziosismi di serie nel nuovo modello di punta della casa taiwanese

Commenti