Smartphone & Tablet

Gmail per iPhone è tutto nuovo: ecco cosa cambia

Più veloce, più ricca e con la funzione Undo per annullare l’invio di email mandate per sbaglio. Tutto sulla nuova app per iOS

Nuova Gmail iOS

Roberto Catania

-

Gmail cambia faccia, ma questa volta non ci sono di mezzo nuove funzioni o una nuova veste grafica. A cambiare è solo l’applicazione per iOS, finalmente allineata alla corrispettiva versione per Android. Una buona notizia per tutti i possessori di iPhone e iPad, fino ad oggi “costretti” a utilizzare un’app decisamente depotenziata rispetto a quella presente sui device del robottino verde.

Più veloce e pulita
Ma vediamo, in dettaglio, cosa cambia, sia sul piano grafico che funzionale. La nuova versione di Gmail per iOS appare innanzitutto più scattante e dotata di un plus ritenuto ormai vitale dagli aficionados del client: stiamo parlando della funzione Undo, che permette di annullare l’invio delle email mandate per sbaglio.

L'app per iOS introduce inoltre i colori e le animazioni del cosiddetto Material Design, l’avatar del mittente e una sidebar che consente di cambiare account di invio più rapidamente. Migliorie anche per il sistema di ricerca che si avvale ora di una funzione di auto-completamento che suggerisce le possibili query proprio mentre vengono digitate.

Novità anche per Google Calendar
Oltre all’aggiornamento di GMail per iPhone e iPad, Google ha annunciato una nuova versione dell’applicazione Calendar per iPhone, ora integrata con il sistema di ricerca universale. Da oggi, in pratica, gli utenti potranno cercare gli appuntamenti salvati sul calendario di Google attraverso la cosiddetta ricerca Spotlight del telefonino, senza quindi bisogno di entrare nell’app. Sarà possibile inoltre avere la vista settimanale semplicemente ruotando il dispositivo in modalità orizzontale.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gmail: come bloccare mittenti e messaggi indesiderati (per sempre)

Il servizio di posta di Google si arricchisce di una nuova opzione per dirottare automaticamente le email non gradite nella cartella spam. Ecco come

Come funziona Smart Reply, il risponditore automatico di Gmail

La funzione, integrata all’interno di Inbox, utilizza un sistema di machine learning per creare risposte pertinenti ai messaggi di posta

Come usare Google, Gmail e Chrome in versione Star Wars

Per celebrare il nuovo episodio della saga, Big G arricchisce le sue app con contenuti legati a Guerre Stellari. Le istruzioni per attivarli

Gmail: chi cerca trova (una card)

Al via la nuova funzione di ricerca che offre risposte veloci (e pertinenti) tramite schede interattive. Ecco come funziona

Commenti