Smartphone & Tablet

Galaxy Watch Active2 basterà a rialzare le sorti degli orologi connessi?

Samsung lancia due nuovi modelli di smartwatch dedicati al fitness, uno da uomo, l'altro da donna, con ghiera touch e cinturini personalizzati

Galaxy Watch Active2 Stainless Steel 44mm

Antonino Caffo

-

Il Galaxy Watch Active di seconda generazione di Samsung potrebbe detenere il record per il numero di immagini, descrizioni e particolari, diffusi ben prima della presentazione ufficiale. Ci viene anche un dubbio, e cioè che la compagnia abbai anticipato la presentazione, solo online senza eventi, proprio perché oramai non se ne poteva più, non vi era niente da svelare oltre il già conosciuto.

Ad ogni modo, il Galaxy Watch Active2 è più di un aggiornamento del modello in commercio, dedicato al fitness. Facciamo chiarezza: al momento abbiamo due generazioni di smartwatch di Samsung, il Watch e il Watch Active, il primo più classico, il secondo per gli amanti dello sport o semplicemente del maggiormente indossabile, visto che Active è più leggero e versatile rispetto alla variante tradizionale, seguito dei fortunati Gear.

Del Galaxy Watch Active2 abbiamo due versioni: da 40 mm e 44 mm. Entrambe hanno un display Super Amoled circolare da 360 x 360, il primo da 1,2 pollici e il secondo da 1,4 pollici di diametro. Ognuno di essi monta una ghiera tattile sul bordo che può "ruotare" in senso orario e antiorario come il Galaxy Watch di dimensioni standard, insieme all'area touchscreen centrale, coperta dal Gorilla Glass DX+.

Samsung venderà l'Active2 in tre colori: alluminio e argento, nero, oro rosa, in bundle con cinturini in plastica. Le versioni in alluminio vengono proposte come "leggere" con 26 o 30 grammi, rispetto all' acciaio inossidabile da 37 e 44 grammi.

Tutte inclsono dotate del processore dual core Exynos 9110 di Samsung a 1,15 GHz e sistema operativo Tizen. I modelli da 40 mm hanno batterie da 247 mAh contro quelle del 44 mm da 340 mAh. Declinazioni differenti in quanto a connessioni: solo Bluetooth 5.0 con 768 MB di RAM e 4 GB di spazio di archiviazione, ed LTE con 1,5 GB di RAM e 4 GB di spazio di archiviazione. Ognuna con il medesimo supporto al Wi-Fi, NFC e quattro tipi di servizi di localizzazione satellitare GPS.

Sul lato software, Active2 porta la novità di My Style, strumenti che usa l'app Galaxy Wearable per scattare una foto dell'outfit ed estrarne il colore principale, applicandolo a vari quadranti. Finalmente abbiamo anche l'app ufficiale per scattare foto,Watch Camera Controller, che fa da telecomando compatibile con i Galaxy S9, Note9 e S10.

Vale la pena notare che l'originale Galaxy Watch Active è stato presentato all'evento Galaxy Unpacked di Samsung meno di sei mesi fa, facendo sembrare Active2 un sequel piuttosto frettoloso. Ma i nuovi modelli rappresenteranno una sfida più forte per l'imminente Apple Watch Series 5 di Apple, che dovrebbe essere svelato insieme ai nuovi iPhone a settembre. Non a caso, Samsung ha portato anche l'ECG a bordo del neonato smartwatch, da capire però dove sarà già attivo e pronto all'uso.

Le versioni Bluetooth del Galaxy Watch Active2 dovrebbero partire dai 299 euro (in attesa dei prezzi uffciali) e arriveranno nei negozi il 27 settembre, con preordini dal 6 settembre. Quelli LTE avranno un cartellino più alto e disponibilità ancora da annunciare, a secondo di quanto gli operatori nazionali abbiano inteso l'utilità della eSim.

© Riproduzione Riservata

Commenti