Smartphone & Tablet

Galaxy Fold, Samsung ha chiesto di rimuovere una recensione (negativa)

Fixit, che "smonta" la tecnologia per capire come è fatta, ha rimosso la recensione inversa del Galaxy Fold sotto richiesta di Samsung

Galaxy Fold

Antonino Caffo

-

Samsung sta vivendo giorni abbastanza difficili. I problemi inziiali con il suo primo pighevole, il Galaxy Fold, hanno spinto la società a rimandare il lancio, previsto questo fine settimana negli Stati Uniti e tra pochissimo in altri paesi, Italia inclusa.

Non sappiamo ancora quanto servirà alla compagnia per rendere il telefonino "commercializzabile", sta di fatto che in questo modo ha evitato rischi ben peggiori in fase di post-vendita e assistenza. Una possibile grana, che pure avrebbe contribuito a capire il perchè di uno schermo così facilmente rovinabile con la rimozione di un layer dal pannello (operazione compiuta dai tester negli Usa, che si sono poi ritrovati con un Fold danneggiato nel mezzo) è arrivata quando Samsung ha chiesto al famoso iFixit, portale che "smonta" oggetti hi-tech per studiare come sono fatti dentro, di cancellare la recensione del Galaxy Fold. 

Il sito pare aver accettato di rimuovere l'articolo, assolutamente cruciale per analizzare l'assemblaggio del Fold. Ecco cosa ha scritto il team:"Ci è stata fornita la nostra unità Galaxy Fold da un partner di fiducia. Samsung ha richiesto, tramite quel partner, che iFixit rimuovesse l'articolo dello smontaggio. Non siamo obbligati a eliminare le nostre analisi ma per rispetto del partner, che consideriamo un alleato nel rendere i dispositivi più riparabili, abbiamo deciso di ritirare la storia fino a quando non avremo un Fold in versione finale, quella acquistabile da chiunque".

Considerando la questione dal punto di vista del lettore è più che giusto: inutile testare e scrivere di un prodotto non nella sua veste definitiva, la stessa che anche gli altri potranno avere tra le mani. Come giornalisti invece sentiamo qualche pressione in più. Il rapporto simbiotico con le aziende tech ha delle regole, e tra queste c'è che nessuno dovrebbe stabilire come e cosa scrivere, nel rispetto della verità, purché sia tutto corretto al momento della stestura.

L'ultima cosa di cui iFixit ha bisogno è perdere la sua credibilità, e con questa mossa non è che ne sia uscito proprio benissimo. Ad ogni modo, grazie a Internet Archive, la recensione è tranquillamente raggiungibile e leggerla fornisce delle indicazioni ulteriori su come Samsung interverrà sul Fold. Il sunto è che gli errori che hanno portato ai problemi della piega erano sicuramente evitabili e che l'intero progetto sia stato un po' velicizzato per rispettare delle tempistiche forse affrettate. Samsung ha bruciato le tappe per assicurarsi di essere il primo sul mercato? La risposta è quasi certamente sì.

E non è un caso se Huawei vada ancora molto cauta sulla propria declinazione di pieghevole, che abbiamo potuto provare per pochi minuti, prima di farci un'idea. Lanciare il primo foldable della storia era un obiettivo troppo allettante per farselo sfuggire ma, si sa, non sempre chi arriva prima, arriva meglio. 

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti