Smartphone & Tablet

Comprare un Galaxy Fold potrebbe non essere una buona idea (se e quando arriverà)

Samsung ha detto di aver migliorato il suo smartphone pieghevole eppure, dopo qualche ora di prova, ci sono nuovi problemi in Usa

Galaxy Fold

Antonino Caffo

-

Saranno impacciati loro, sarà il Galaxy Fold ad essere troppo delicato, sta di fatto che le nuove unità, migliorate e ottimizzate, sembrano non aver risolto del tutto i problemi di durevolezza del dispositivo.

Negli Stati Uniti, i giornalisti e blogger specializzati, hanno cominciato a ricevere i sample del Fold, seconda generazione, in vista dell'arrivo negli States e in qualche altra nazione al mondo, Europa inclusa ma senza l'Italia (i più vicini sono Francia e Germania).

Cosa è cambiato

La riprogettazione del Samsung Galaxy Fold prevede sezioni aggiuntive sulla cerniera in modo che polvere e altri intrusi di sporco non possano intrufolarsi dietro il display, magari gonfiandolo. Lo strato protettivo sullo schermo è nascosto sotto la cornice, quindi chiunque volesse provare a staccarlo non ci riuscirà (come in precedenza).

Per alcuni, le modifiche si rivelate buone e hanno risolto i problemi conosciuti. Tuttavia, nel caso di TechCrunch, è emerso una nuova difficoltà, con una serie di pixel bruciati proprio in concomitanza con la piega.

Le linee guida

Samsung ha riconosciuto il fatto, ricordando che va evitata assolutamente "pressione eccessiva" sul display, tale da poter danneggiare il Galaxy Fold. Tuttavia, in questo caso, pare che il difetto dei pixel sia arrivato semplicemente aprendo e chiudendo il telefono, il che è la sua caratteristica peculiare. Se dovessimo aver paura pure a schiuderlo, beh, allora non ci sarebbero poi molti motivi per sborsare oltre 2 mila euro per il suo acquisto.

La garanzia speciale

Pare che il produttore stia già studiando la situazione che, si spera, non sarà molto diffusa. Ad ogni modo, Samsung ricorda che chiunque acquisti il Fold ha diritto a ricevere l'assistenza speciale del Galaxy Fold Premier Service, che però non copre i danni dovuti a utilizzi non conformi.

Qui il dubbio: nel caso di pixel bruciati o altro, come si potrà effettivamente confermare un uso idoneo? Probabilmente, e per non scontentare ulteriormente gli acquirenti, la compagnia darà seguito a tutti i problemi sorti fino alla fine del supporto dedicato.

Il Galaxy Fold non è in vendita in Italia e non lo sarà a breve mentre una versione del tutto ripensata è attesa tra qualche mese, in anteprima al Consumer Electronic Show di Las Vegas del prossimo gennaio.

© Riproduzione Riservata

Commenti