Smartphone & Tablet

Android Wear 2.0: la lista degli smartwatch che riceveranno l'aggiornamento

I nuovi orologi intelligenti (e quelli vecchi) sui quali è possibile scaricare l’ultima versione del sistema operativo di Google

Smartwatch generica

Roberto Catania

-

Il secondo capitolo di Android Wear è arrivato. Dopo una lunga attesa, il sistema operativo per gli smartwatch motorizzati Google ha finalmente un erede. Si chiama semplicemente Android Wear 2.0 ed è nella forma e nella sostanza un versione più raffinata e matura della piattaforma che abbiamo visto in questi anni sugli orologi intelligenti della scuderia del robottino verde.

Android Wear 2.0: le cose da sapere


A battezzare la nuova versione del firmware di Mountain View ci hanno pensato due prodotti firmati Lg, i nuovissimi Watch Sport e Watch Style, due smartwatch impermeabili attrezzati di tutto punto per esaltare le performance del nuovo OS.

I migliori smartwatch e smartband per correre


Ma c’è gloria anche per gli utenti della prima ora. Dalle pagine del suo blog, infatti, Google ha già fatto sapere che l’aggiornamento sarà compatibile con buona parte dei dispositivi da polso motorizzati con la prima versione di Wear, pur con alcune limitazioni legate alla presenza o meno di quei componenti (NFC, GPS, cardiofrequenzimetro, LTE per citare i principali).

In questa gallery vi mostriamo la lista completa di tutti gli orologi supportati.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I migliori smartwatch e smartband per correre

Con Android Wear 2.0 cambia tutto ma ci sono anche Apple Watch Second Edition, Gear S3 e Pebble. I modelli tra cui scegliere

Android 7.0 Nougat: la lista degli smartphone che lo riceveranno

Prima Samsung poi LG, Huawei, Sony e HTC: ecco quando i vostri telefonini potranno aggiornarsi al nuovo sistema operativo

Android Wear 2.0: le cose da sapere

Come cambia il sistema operativo sviluppato da Google per il mondo degli orologi intelligenti

Android Wear: Google lancia il sistema operativo per smartwatch

Il progetto di Mountain View per i cosiddetti "indossabili": LG, Motorola e Samsung ci stanno già lavorando

Commenti