Bradley Manning - Wiki Leaks, oggi il verdetto: rischia l'ergastolo

L'accusa: il militare - analista dell'intelligence non poteva non sapere che in quel modo avrebbe aiutato il nemico (al-Qaeda)

Alle 18 di oggi ora italiana, Bradley Manning, il militare americano accusato di aver passato migliaia di documenti "segreti" a WikiLeaks, conoscerà il verdetto della Corte marziale che lo ha processato con l'accusa, fra le altre, di "aiuto al nemico".

Manning ha ammesso la colpevolezza per 10 delle accuse - le meno gravi- sulle 22 totali formulate. Rischia il carcere a vita.
Manning era in fase di addestramento come analista dell'intelligence, ha sostenuto il Procuratore Maj Ashden Fein, quindi non poteva non sapere che i documenti che passava a WikiLeaks sarebbero stati disponibili anche per al-Qaeda.

Punti di vista: 
BBC.co.uk  
The Guardian

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965