Apple: attacco contro iCloud

Un attacco in Cina, avrebbe minacciato milioni di account, rubandone le credenziali di accesso

Internet

Internet security – Credits: iStock/Thinkstock

Marina Jonna

-

Un cyber attacco ingenoso contro iCloud, operato da hacker cinesi con lo scopo di entrare in possesso di credenziali di accesso, dati, foto e contatti. E, secondo Mikko Hypponen, dell'azienda di sicurezza F-Secure, ci sarebbe dietro proprio la mano del governo di Pechino.

La notizia è stata diffusa dal sito Greatfire.org: sembra che hacker governativi utilizzando certificati di sicurezza e DNS falsificati, abbiano creato un falso sito iCloud, così da ingannare gli utenti che vi accedevano con le proprie credenziali pensando di entrare nel vero iCloud.

Su alcuni browser, come Firefox e Chrome, protetti dai malware dell'app COWL, gli utenti venivano avvertiti subito di un potenziale rischio. Ma altri, come il browser cinese Qihoo, non mandava nessun avviso di sicurezza.

La violazione di iCloud, che ha interessato solo gli utenti cinesi, è stata messa in atto proprio il giorno del rilascio dell'iPhone 6, il nuovo gioiello di casa Apple preordinato da 20milioni di cinesi.

Apple ha dichiarato di sapere di attacchi di questo tipo e ha attivato una pagina per difendere gli utenti dai falsi siti iCloud, verificando se il browser sia davvero collegato a icloud.com.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Foto di celebrity nude: i buchi di Apple iCloud

La Mela prima smentisce ogni possibile falla nelle sue app poi segue la via del silenzio. Intanto sul web ci sono le prove della vulnerabilità 

Apple: “Così renderemo iCloud più sicuro”

Entro un paio di settimane verranno attivate le nuove procedure di sicurezza. Ecco di cosa si tratta e quando entrano in gioco

Commenti