Roberto Catania

-

Nuove tariffe per chi parcheggia le bici fuori dal centro. Ofo, il servizio di bike sharing free floating attivo dallo scorso anno a Milano e provincia, ha comunicato le nuove policy per l’utilizzo del servizio dentro e fuori dalla cerchia principale.

Lo fa inviando una mappa molto dettagliata dei due perimetri di utilizzo cittadino, quello verde corrispondente all’area circoscritta dalle fermate di Niguarda, Turro, Lambrate, Calvairate, Lorenteggio e Portello, e quello rosso - più ampio - comprendente le zone periferiche e i comuni di San Giuliano e San Donato Milanese, Peschiera a San Giuliano.

Ofo perimetro

7 euro per chi esce dai confini

Se inizi una corsa all’interno della Zona Verde e la termini al di fuori di questa - si legge nell’avviso inviato a tutti gli utenti del servizio -  dovrai pagare un supplemento Zona Esterna di 7 euro oltre al costo del viaggio, anche se hai un Ofo pass attivo.

Invariate le altre tariffe. Una corsa “normale” all’interno della propria cerchia di pertinenza continua a costare 60 centesimi di euro ogni 20 minuti.

Completamente vietato è invece il parcheggio al di fuori del perimetro rosso: chi lo farà - ammonisce lo staff del servizio - incorrerà in una penalità pari a 75 punti Ofo (i crediti che determinano la "responsabilità" degli utenti). Chi andrà in negativo (il credito iniziale per ogni nuovo iscritto è pari a 100 punti Ofo) non potrà pià noleggiare le bici.

Fuori dal centro iniziano i guai

L’obiettivo di Ofo è chiaramente quello di limitare la dispersione delle biciclette nonché i fenomeni di vandalismo, sempre più frequenti soprattutto nelle aree periferiche della città.

Il supplemento, in questo caso, ha una dinamica inversa a quella della cosiddetta Area C, la zona centrale di Milano soggetta a un ticket di 5 euro giornalieri per i transiti in auto: se in quel caso la spesa aumenta passando dalla periferia al centro, insomma, con il noleggio delle bici - ma la questione può essere estesa ai tutti i servizi di mobilità a noleggio, compreso il car sharing - i costi maggiori si hanno invece allontanandosi dal centro. Non è escluso, peraltro, che il sistema possa evolvere ancora, modulando i costi in modo sempre più progressivo in base alla distanza dal centro città.

Non ci sono novità, invece, per ciò che riguarda il problema dei parcheggi all’interno di spazi condominiali o di altre aree "invisibili" al sistema di geolocalizzazione: per le tante biciclette gialle che oggi vengono lasciate all’interno di cortili e di altre aree private l’unico deterrente resta ancora quello delle segnalazioni dei singoli utenti.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ofo: ecco i prezzi per il noleggio delle bici gialle di Milano

Da 20 centesimi per la prima mezz'ora a 5 euro per l'intera giornata: tutte le tariffe del nuovo servizio di bike-sharing del capoluogo lombardo

Fairbike: ecco il bike sharing etico (gestito come un bitcoin)

Bici a noleggio? Sì ma autogestite, proprio come una blockchain. L'alternativa responsabile al bike sharing cinese arriva dall'Olanda

Bitride: come funziona il bike sharing per il noleggio delle bici elettriche

Tutto sul nuovo servizio per il noleggio di e-bike a Milano. Al debutto (in via sperimentale) a inizio 2018

Commenti