Le migliori applicazioni per iPad: Things

Un'app per aiutarci ad organizzare le nostre "cose" da fare utilizzando il tablet di Apple

Nicola D'Agostino

-

Il modo "giusto" di organizzarsi non esiste, dipende dalla nostra personalità, da quello che dobbiamo fare e dall'ambiente in cui siamo inseriti. Esistono parecchie teorie in merito, e il "Getting Things Done" (GTD) di David Allen è una delle più quotate. Uno dei suoi punti chiave è segnarsi le cose da fare invece di memorizzarle, liberando risorse mentali a favore dell'esecuzione. Things è un software per iPad (ma anche per iPhone e Macintosh) che si inserisce in questo filone, offrendo strumenti per creare e organizzare le proprie liste in maniera più o meno sofisticata.

Come si utilizza

Le attività si inseriscono tramite il tasto "+" in alto a destra. Possiamo limitarci a scrivere cosa fare, archiviando tutto nella "Inbox". Oppure possiamo aggiungere i dettagli che possono esserci utili. L'app ci permette di organizzare le cose in base a quando vanno fatte (oggi, prossimamente, in una certa data, prima o poi), in base alle nostre "aree" tematiche (ad esempio casa, lavoro, volontariato...) e per progetti. Questi "contenitori" possono essere variamente combinati quando si vanno a compilare le voci, e saranno poi accessibili tramite le "Lists" nella colonna di sinistra.

Things-per-iPad-01_emb8.jpg

Le voci possono inoltre essere modulate con l'uso di tag personalizzati o standard (priorità, tempo, difficoltà) e assegnando scadenze quando ci sono. Quando stiamo guardando una lista possiamo filtrare la visualizzazione per tag o data di consegna attraverso i tasti presenti nella barra superiore.

Things-per-iPad-02_emb8.jpg

Things non è un calendario, ma ci permette di creare voci anche in base a quando dobbiamo farle e per quando vanno completate. Possiamo creare compiti che ricorrono regolarmente (ad esempio ogni mercoledì, come questa rubrica), oppure che si ripetono dopo un certo tempo dal loro completamento. Quello che è programmato o dev'essere completato oggi viene messo in evidenza nella lista "Today", dove potremo scegliere se metterci al lavoro o rimandare.
Man a mano che completiamo cose da fare le spuntiamo: a nostra scelta, rimangono visibili per la giornata in corso o vengono inserite nel "Logbook", dove le ritroviamo con tanto di data di completamento.

Things-per-iPad-03_emb8.jpg

Sull'App Store

Things è in vendita a 15,99 Euro sull'App Store in una versione solo per iPad che richiede iOS 5.0 o successivo. Sono inoltre disponibili versioni per iPhone e per Macintosh , e un recente aggiornamento ha portato la sincronizzazione tra tutte le app, rendendo il loro uso ancora più facile ed efficace.

Nota: si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella stesura dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti