Marina Jonna

-

Non si sa se sia uno scherzo davvero pessimo o se gli hacker dell'Isis si stiano divertendo a terrorizzare il web.

Fatto sta che ieri mettendo la frase su Google translator  "Ci rivedremo presto” e selezionando qualsiasi lingua per la traduzione, che sia inglese, francese, giapponese o indu, usciva sempre la scritta "Inshallah” (trad: "Se Dio vuole”). 

I tecnici di Big G avevano risolto il problema in poche ore.
Subito dopo, però, un'altra traduzione strana è apparsa sul web: "Allah non è grande” viene tradotto con  "Allah is great” o, in spagnolo, "Alà es grande”.

E lo staff di Google si sta dando da fare un'altra volta.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965