Mytech

GoPro Hero4 Session, l’action cam si fa piccola piccola

L'ultimo modello del popolare marchio americano è una fotocamera lillipuziana da 1440p. Ma il prezzo è tutt'altro che ridotto

GoPro Hero4 Session Cover

Roberto Catania

-

38 millimetri cubi per 74 (settantaquattro) grammi di peso. Basterebbero questi dati per inquadrare la nuova GoPro Hero4 Session, ultimogenita della prolifica famiglia di action cam dell’omonima azienda statunitense.

Ma per chi conosce già il genere sarebbe forse più opportuno dire che questo modello è circa il 40% più piccolo e leggero rispetto alle altre GoPro Hero4.

 

Più che una piccola action cam, insomma, siamo di fronte a un grande obiettivo senza (quasi) nulla intorno. Quasi appunto. Sì perché malgrado le dimensioni ai limiti dell’impossibile la “Session” riesce a contenere tutto quello che serve per fare ciò che si richiede normalmente a un prodotto di questo tipo.

Ad esempio: registrare video a 1440p (30fps), scattare foto a 8mp (fino a 10 fotogrammi al secondo), costruire Time Lapse da 0,5 a 60 secondi, lavorare in notturna (è presente una speciale funzione di compensazione della velocità dei fotogrammi in condizioni di scarsa luminosità) ed effettuare riprese subacquee fino a una profondità massima di 10 metri.

Il fine, si dice in questi casi, giustifica i mezzi: GoPro vuole dare a tutti il cultori del genere “estremo” una fotocamera più discreta, quasi invisibile, ancor più facile da attaccare al corpo o ai vari attrezzi del mestiere. GoPro Hero4 Session è infatti compatibile con tutti i vari supporti ed accessori GoPro Hero ed è dotata dello speciale aggancio Ball Joint Buckle (snodo a sfera) per regolare l'angolo di ripresa.

Le dimensioni lillipuziane dell’apparecchio rendono ovviamente imprescindibile l’accoppiamento con uno smartphone o un tablet abilitato per abilitare tutte le principali funzioni di controllo. Sotto questo profilo, la GoPro Hero4 Session si comporta come tutte le altre GoPro senza schermo: si scarica l’applicazione dedicata (GoPro App), si effettua il pairing (Wi-Fi o Bluetooth) fra GoPro e dispositivo mobile e si utilizza quest’ultimo per controllare la camera da remoto o condividere scatti e video sui social network.

GoPro Hero4 Session sarà disponibile sul mercato dal 12 luglio a un prezzo suggerito di 429,99 euro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

GoPro Hero 4, come cambia l’action cam più famosa del mondo

Video in 4K a 30 fps, touch screen e molto altro: tutte le novità del quarto capitolo della videocamera più amata dagli appassionati di riprese estreme

GoPro a luci rosse, così rivoluziona il porno

La action cam spopola nell’industria dell’hard offrendo agli spettatori prospettive dell'azione inedite e ravvicinate. Fin troppo, a volte

Apple, un'action-camera anti GoPro

Spunta un brevetto nel quale si descrive una telecamera con funzioni simili. Potrebbe essere integrata in Apple Watch

Cosa succede se la GoPro si schianta al suolo?

Sorpresa: non si rompe e regala un video impressionante

Commenti