Mytech

Dazn: come funziona il servizio che con Sky trasmetterà la Serie A di calcio

Tutto sullo streaming della società britannica che si è aggiudicata una fetta dei diritti Tv del calcio tricolore

Dazn Perform

Roberto Catania

-

La grande novità degli accordi che hanno sancito la spartizione dei diritti tv per la serie A di calcio riguarda l’entrata in scena di un player tutto sommato nuovo per il nostro mercato: Perform Group.

Dietro questa media company, nata in Gran Bretagna poco più di 10 anni fa e oggi attiva in più di 30 Paesi, si nascondono alcuni fra i più interessanti siti web dedicati al mondo sportivo come Goal.com, Runningball e OptaSports, ma soprattutto un piattaforma di live streaming - denominata Dazn (forma abbreviata di The Zone) - che in alcuni paesi già trasmette partite di calcio e altri eventi sportivi.

Cosa vedremo su Dazn

Sarà qui che verranno trasmesse 114 delle 380 partite che verranno giocate ogni anno nella serie A italiana dal 2018 al 2021. "Su Dazn saranno visibili in esclusiva assoluta, per i prossimi tre anni, alcune delle migliori partite della Serie A: l’anticipo delle 20.30 del sabato sera, il lunch-time della domenica alle 12.30, e una partita in programma la domenica pomeriggio alle 15", ha spiegato Perform Group, precisando che nell’offerta saranno disponibili gli highlights degli altri 7 match e che nei turni infrasettimanali, o con palinsesto differente, verranno comunque trasmesse 3 partite in esclusiva.

Il tutto, ovviamente, sempre che nel frattempo non intervengano nuovi accordi commerciali che consentano ad altre piattaforme - compresa quella Sky che ad oggi detiene la fetta maggiore dei diritti Tv - di trasmettere le stesse partite.

Come funziona e quanto costa il servizio

Dazn è un servizio che consente di vedere le partite e gli eventi sportivi in streaming live (e on demand) attraverso un’applicazione scaricabile su Smart TV, PC, smartphone, tablet, console gioco e altri dispositivi.

Il principio, anche sul piano dei pagamenti, ricalca quanto già visto su Netflix nell'ambito dei film e delle serie TV: si paga una quota fissa (per l’Italia è prevista una tariffa unica da 9,99 euro) per vedere tutti i contenuti previsti dall’offerta, con il primo mese gratuito e la possibilità di disdire l’abbonamento in qualsiasi momento.

Fino a 6 dispositivi connessi

Dazn non è per ora visibile sui principali bazàr delle applicazioni, ma - assicura Perform Group - lo sarà a breve. Nel frattempo è comunque possibile effettuare una pre-registrazione sul sito per avere aggiornamenti in tempo reale sulla disponibilità del servizio.

Tutto quello che si può dire al momento è che gli abbonati potranno collegare fino a un massimo di 6 dispositivi di proprietà, con la possibilità di accesso in simultanea per due dispositivi alla volta (ad esempio Tv e smartphone).

Ancora tutta da decifrare, invece, l’offerta sul piano degli standard qualitativi: dato per scontato il supporto all’alta definizione (720p) resta da capire se e quando saranno disponibili anche i formati più nobili (Full HD e 4K), sempre più irrinunciabili soprattutto per i possessori di Tv di grandi dimensioni.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I migliori servizi di streaming Tv

Netflix, Amazon, Infinity, Now Tv, Vodafone Tv, Tim Vision, YouTube Tv: cosa offrono (e quanto costano) i principali servizi di Tv via Internet

Champions League in streaming su Facebook? Sì, ma solo negli USA

Gli utenti americani potranno vedere una ventina di partite gratis dalla pagina FB di Fox Sport. Verso una nuova modalità di fruizione del calcio

Amazon Prime Video: come funziona lo streaming tv di Amazon

Il sito di ecommerce è sbarcato in Italia con un servizio di streaming low cost e ricco di contenuti di qualità

Commenti